Due casi di meningite in Italia, gravi una ragazza di 25 anni e una donna di 60

Due casi di meningite in Italia, uno in Toscana e uno in Abruzzo. Gravi una ragazza di venticinque anni e una donna di sessanta. La seconda è in coma.

Altri due casi di meningite in Italia. Dopo il caso della studentessa universitaria di Padova, dei primi giorni di gennaio, arrivano altre due segnalazioni, una dalla Toscana e una dall’Abruzzo. Una giovane dii 25 anni è stata ricoverata a Firenze, mentre a L’Aquila è stata ricoverata una donna romana. In corso gli accertamenti medici per risalire al ceppo dell’epidemia.

Caso di meningite a Firenze: ricoverata una ragazza di venticinque anni

A Firenze una ragazza di venticinque anni è stata ricoverata nel reparto di rianimazione. I medici sono al lavoro per risalire al ceppo della meningite. Stando alle informazioni raccolte le condizioni della venticinquenne sarebbero gravi.

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/inambulanza/)

A L’Aquila ricoverata una donna romana di sessant’anni. È in coma

Arriva da L’Aquila invece la notizia di una donna di sessant’anni in coma. Le analisi mediche avrebbero evidenziato e confermato il contagio da meningite da meningococco. I vertici della struttura e quelli della macchina sanitaria abruzzese hanno voluto rassicurare sul fatto che non ci sarebbe al momento il rischio di una possibile epidemia. La sessantenne romana si trova in condizioni stazionarie. I giornali locali hanno fatto sapere che la donna era arrivata in ospedale. I sintomi erano quelli di un fortissimo mal di testa. La donna in evidente stato confusionale, è stata immediatamente trasferita nel reparto di Malattie infettive.

Avviata la procedura per la profilassi

Per entrambi i casi i medici hanno deciso di avviare la profilassi per il personale sanitario e per le persone che hanno avuto contatti ravvicinati con la donna e la ragazza.

ultimo aggiornamento: 14-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X