Caso Consip, il gip chiede di indagare Denis Verdini

Caso Consip, Gip chiede di indagare Verdini

Il Gip chiede di indagare Denis Verdini per il caso Consip. Chiesto anche un supplemento delle indagini a carico di Tiziano Renzi, padre dell’ex premier Matteo.

Si continua a indagare sul caso Consip con la netta sensazione da parte delle autorità competenti che la situazione sia più complessa di quanto non sembri. Il gip ha chiuso di indagare anche Denis Verdini, su cui pendono le ipotesi di reato di turbativa d’asta e concussione.

Tribunale di Milano
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.nicastro

Caso Consip, il gip chiede indagini su Denis Verdini

La richiesta del Gip è quella di iscrivere nel registro degli indagati Denis Verdini, Ignazio Abrignani e Ezio Bigotti. I tre potrebbero dover rispondere dell’accusa di concussione. Si tratta di uno dei filoni nati dall’indagine principale sul caso Cosip.

Tribunale
fonte foto https://twitter.com/marziadegiuli

Supplemento di indagini a carico di Tiziano Renzi, padre dell’ex Presidente del Consiglio Matteo

Non è tutto. Il gip ha anche chiesto di svolgere ulteriori indagini a carico di Tiziano Renzi, padre di Matteo, attualmente leader di Italia Viva. Lo scopo degli accertamenti è quello di fare luce sulla posizione di Renzi senior, per capire se possa aver svolto un ruolo attivo in occasione di commesse e appalti. Insieme con Alfredo Romeo e Italo Bocchino, Tiziano Renzi è accusato di traffico di influenze illecite.

Tiziano Renzi
fonte foto https://www.facebook.com/tiziano.renzi.319/

Le altre richieste del Giudice

Nel calderone della Giustizia ci è finito anche l’ex ministro dello Sport Luca Lotti, per il quale il giudice ha chiesto un supplemento di indagini come per Tiziano Renzi. Il gip inoltre ha chiesto ulteriori accertamenti anche per il generale dei carabinieri Emanuele Saltalamacchia, su cui pende il reato di rivelazione del segreto d’ufficio.

ultimo aggiornamento: 18-02-2020

X