Caso Donnarumma, nuovi contatti tra Fassone e Mino Raiola

 Nuovo incontro tra Marco Fassone e Mino Raiola, sul piatto il futuro di Donnarumma. E ora si collabora…

chiudi

Caricamento Player...

Si arricchisce di un nuovo capitolo il caso Donnarumma dopo che il Milan ha incassato la bocciatura dell’UEFA per quanto riguarda il voluntary agreement. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, Marco Fassone Mino Raiola si sarebbero incontrati nuovamente per parlare del futuro del giovane portiere rossonero.

Marco Fassone e Mino Raiola, ora si collabora

Dopo gli attacchi diretti tra il procuratore e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, Mino Raiola avrebbe incontrato Marco Fassone stavolta in uno spirito di collaborazione e la volontà di risolvere la faccenda nel migliore dei modi per tutti. La direzione sarebbe quella di non vendere Donnarumma nel corso della prossima sessione di mercato (salvo offerte clamorose e irrinunciabili) ma di iniziare a pianificare le mosse per giugno quando, complici le disposizioni UEFA, i rossoneri potrebbero trovare vantaggiosa la cessione del loro giovane estremo difensore. Mino Raiola avrebbe prospettato ai rossoneri una soluzione simile a quella adottata per Paul Pogba, una trattativa che alla fine aveva soddisfatto tutti e forse, con il senno di poi, addirittura fatto guadagnare la Juventus. Il Milan riflette, lavora sodo per raddrizzare le sorti di una stagione compromessa e guarda al futuro. Stavolta con realismo.