I rimpianti di Cassano: “Al Real Madrid avrei potuto fare la storia…”

L’ex Fantantonio Cassano ha parlato dei rimpianti maggiori della propria carriera ai microfoni di Canal Plus, citando soprattutto il Real Madrid.

Antonio Cassano, ormai maturo, fa un analisi della propria carriera, forse giunta al capolinea. L’ex Inter e Milan, tra le altre, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Canal Plus, parlando molto del suo passato e facendo mea culpa: “Ciò di cui mi pento di più è l’addio al Real Madrid. Ero nella migliore squadra della storia. Sarei potuto rimanere lì per molto tempo e guadagnare molto. Avrei potuto fare la storia del calcio. Invece, ho seguito il mio istinto e ho fatto degli errori. Se un allenatore non mi faceva giocare io lo insultavo. La mia storia a Madrid era iniziata bene. Lì ho avuto modo di conoscere due tra i migliori giocatori degli ultimi anni: Zidane e Ronaldo. Molti calciatori avrebbero pagato per essere lì. A volte non giocavo e mi lamentavo, mi arrabbiavo con tutti per niente. Un giorno Capello mi ha portato via e sono impazzito nello spogliatoio, l’ho insultato in spagnolo e in italiano. Senza nessuna reale ragione. Dopo un anno di conflitti, ho lasciato“.

Cassano racconta il suo passato: “Ho fatto la fame

Fantantonio prosegue quindi raccontando in breve il suo passato: “Fino a 17 anni ho fatto la fame, nel vero senso della parola. Mia madre non lavorava, avevamo tremila, quattromila lire per mangiare. Io giocavo per strada e lo facevo con chi mi dava mille lire perché ero il più forte di tutti. Dicevo: ‘prendi me, ti faccio vincere’, e giocavo tutti i giorni in strada per guadagnare qualcosa. Il calcio è sempre stato la mia grande opportunità, allora duemila lire in più o in meno per me facevano una grande differenza. La partita con l’Inter quella della svolta? Avevo 17 anni, era la partita che poteva cambiarmi la vita in tutti i sensi. Diventare ricco, famoso e bello. Perché il calcio fa belli tutti, con me ha fatto tanti miracoli…“.

ultimo aggiornamento: 08-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X