Milan, Pato nostalgico: “Se arrivasse una chiamata dai rossoneri…”

L’ex rossonero Pato ha confessato: “Sento sempre Galliani e Berlusconi su Whatsapp, resto tifoso del Milan“.

Dimenticare il Milan è difficile, molto difficile. A confermarlo il brasiliano Alexandre Pato, attaccante del Tianjin Qunjian, ventisettenne che proprio al Milan fece il suo esordio europeo, a maggiore età appena raggiunta. Queste le sue parole, direttamente dalla Cina, riportate da Calciomercato.com: “Il Milan è la mia casa, il primo club dove ho giocato fuori dal Brasile, che mi ha dato la possibilità di vincere, giocare in Europa e con grandi campioni. Sono contento quando il Milan vince, sono un tifoso“.

Milan, Pato: “Sento ancora Galliani e Berlusconi

Il ‘papero’ ha quindi ammesso di sentire ancora gli ex dirigenti del Milan: “Ho ancora tanti amici lì a Milano, sento sempre Galliani e Berlusconi su Whatsapp, oggi c’è una nuova proprietà, ma spero che resti sempre grande. Oggi sono in Cina e sto bene, ma se arrivasse una chiamata dal Milan o da un altro club in Europa ci penserei“. Insomma, per ora non c’è nulla di definito. Anzi. Tuttavia, Pato continua a mandare messaggi d’amore al Milan, che forse avrebbe bisogno anche di un giocatore del talento del brasiliano, lontano dal calcio che conta da un po’, ma ancora abbastanza giovane per poter dire la sua. Se saran rose…

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 08-01-2018

Mauro Abbate

X