La cena di Natale in casa Lazio ha confermato un ambiente non sereno. E la sessione invernale di mercato è ormai alle porte…

ROMA – Doveva essere una cena di Natale per riportare un po’ di calma in casa Lazio, ma il gesto di alcuni giocatori ha confermato un ambiente non proprio ideale a Formello. Come riferito da La Gazzetta dello Sport, sette tesserati hanno deciso di lasciare il locale poco prima del discorso di Lotito.

L'opinione di Claudio Brachino

Il presidente non ha assolutamente accettato questo gesto e non si esclude, nonostante le scuse immediate, una sanzione nei loro confronti anche se non c’era nessun obbligo di restare. L’ambiente non è dei più semplici e toccherà a Maurizio Sarri provare a placare gli animi.

Chi sono i giocatori che se sono andati prima

Dei sette giocatori che hanno lasciato la struttura prima solo due avevano il permesso. Radu e Felipe Anderson, infatti, avevano chiesto alla società per motivi personali di poter andare via prima della fine della cena di Natale. Milinkovic, Marusic, Vavro, Basic e Kamenovic, invece, hanno deciso di ritornare a casa senza aspettare la fine del discorso del presidente.

Una scelta, come detto, fortemente criticata da Lotito e in futuro potrebbero essere delle conseguenze nonostante le scuse immediate da parte dei cinque.

Sergej Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic

Sarri mediatore

Toccherà a Sarri fare da mediatore. Il tecnico toscano sarà chiamato in questi giorni a riappacificare un po’ i cinque e il presidente per non rischiare una frattura all’interno dello spogliatoio. Se Vavro e Kamenovic non riescono a trovare spazio, Marusic, Milinkovic e Basic sono tre punti di riferimento dell’undici del tecnico e sicuramente una tensione potrebbe non fare bene al resto della squadra.

Ora l’obiettivo è quello di chiudere al meglio l’anno per poi pensare al 2022 e al mercato anche se, dalle prime indicazioni, non dovrebbero esserci particolari novità.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2021 20:15


Napoli, più lontano il rinnovo di Insigne. Manolas è un giocatore dell’Olympiakos

Coppa Italia, colpo Lecce a La Spezia. La Sampdoria batte il Torino