Chelsea-Palmeiras la finale del Mondiale per Club. I ‘Blues’ sono riusciti a superare l’Al Hilal grazie alla rete di Lukaku.

ROMA – E’ Chelsea-Palmeiras la finale del Mondiale per Club. Nessuna sorpresa, quindi, nella competizione internazionale che ritorna dopo un anno di assenza. Saranno le due grandi favorite, quindi, a sfidarsi per un titolo che potrebbe essere molto importante soprattutto per gli inglesi.

Il momento non è sicuramente dei più semplici e portare a casa una vittoria potrebbe dare una svolta a quella stagione che si preannuncia molto impegnativa fino a giugno.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lukaku regala la finale al Chelsea

Il Chelsea è riuscito, anche se soffrendo, a superare l’Al Hilal. Una partita rimasta in bilico fino all’ultimo, ma che i Blues sono riusciti a portare a casa grazie alla rete di Romelu Lukaku poco dopo la mezz’ora. Un gol di fondamentale importanza sia per la squadra che per lo stesso belga.

E’ inutile negare, infatti, il momento complicato dell’ex Inter. La rete potrebbe sbloccarlo e soprattutto regalargli una carica maggiore in vista un finale di stagione che si preannuncia molto impegnativo. Ci aspettiamo quindi un Lukaku destinato a prendere la maglia da titolare anche in finale, ma la scelta finale spetterà a Tuchel dopo un confronto con il suo staff.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Ora il Palmeiras

Il Chelsea parte favorito anche contro il Palmeiras, ma i brasiliani hanno esperienza e non sarà per nulla semplice avere la meglio. In semifinale hanno superato agevolmente (2-0) l’Al Ahly ed ora sono pronti a mettere in difficoltà la squadra inglese.

Ci aspettiamo una partita con i britannici favoriti, ma attenzione alle sorprese e ad una stanchezza che potrebbe essere decisiva. La competizione è pronta ad entrare nel vivo e ben presto capiremo se i pronostici saranno rispettati oppure se ci sarà la grande novità.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Pantaleo Corvino: “Vlahovic? gli affari si fanno in due, sempre”

Coppa Italia, il Milan rifila un poker alla Lazio. Ora in semifinale è derby contro l’Inter