Chi è Alessio Romagnoli: fidanzata, vita privata e curiosità

Alessio Romagnoli, dall’amore per i genitori a quello tutto particolare per… Carlotta! Lo sapevi che Alessio è un grande appassionato di Moto Gp.

Alessio Romagnoli è un calciatore italiano cresciuto nelle giovanili della Roma, perno della Nazionale italiana ed erede della storica difesa azzurra formata da Bonucci, Barzagli e Chiellini.

Alessio Romagnoli, biografia

Nato ad Anzio il 12 gennaio del 1995Alessio Romagnoli cresce in una famiglia dove si sente forte la passione per il pallone. Il padre e la madre di Alessio, Giulio e Gianna Romagnoli hanno sempre seguito e accompagnato i loro figli nella rincorsa al grande sogno. Anche Mirko Romagnoli, fratello di Alessio, è infatti riuscito ad approdare nel calcio professionistico grazie alla fiducia e al sostegno della famiglia. Per riuscire ad accompagnare Alessio agli allenamenti della Roma, i genitori facevano cento chilometri in macchina tra andata e ritorno. Disposti a tutto per dare un futuro al proprio figlio, sono arrivati addirittura a vendere il loro negozio di alimentari che non riuscivano più a seguire con dedizione a causa degli spostamenti del figlio.

Tanti auguri papà, sei unico ❤️ #giulio #62

A post shared by @alessioromagnoli46 on

Alessio Romagnoli, la carriera

Alessio Romagnoli fa la trafila calcistica nel Settore Giovanile della Roma riuscendo a mettersi presto in mostra grazie alle sue doti fisiche e atletiche e grazie anche al fatto di essere un mancino naturale, caratteristica non semplice da rintracciare soprattutto nel calcio italiano. Fa il suo esordio in Prima Squadra già nel 2012 all’età di diciassette anni in occasione della sfida di TIM Cup tra Roma e Atalanta. Undici giorni dopo, il 22 dicembre del 2012, esordisce anche in Serie A nella vittoria della Roma contro il Milan (4-2).

Nella stagione successiva la Roma, scottata dall’esperienza Zeman, decide di affidare la panchina a Rudi Garcia, chiamato per riportare in alto i giallorossi e per questo motivo poco incline a scommettere sui giovanissimi. Al termine del campionato Alessio Romagnoli avrà confezionato undici presenze, quasi tutte da terzino sinistro, ruolo inusuale ma ricoperto con efficacia.

È stato un privilegio giocare al tuo fianco…buon compleanno Checco! #totti @officialasroma

A post shared by @alessioromagnoli46 on

Nel settembre del 2014 Alessio Romagnoli passa in prestito annuale alla Sampdoria dove trova spazio, continuità e l’ambiente giusto per crescere come uomo e come calciatore. In meno di un anno viene indicato come uno dei migliori prospetti del calcio italiano.

Alessio Romagnoli al Milan

Al termine dell’anno il giocatore torna alla Roma e viene prelevato dal Milan per 25 milioni di euro, una cifra che peserà e non poco sulle sue spalle all’inizio dell’avventura in rossonero. In molti credono che il Milan abbia strapagato un giocatore modesto, in pochi ci scommettono. Lo fa il tecnico del Milan Sinisa Mihajlovic, il quale lo ha fortemente voluto con sé. Con il trascorrere del tempo riesce a conquistare anche la pretenziosa tifoseria rossonera, entra stabilmente nel giro della Nazionale azzurra e diventa uno dei cardini del Milan.

Alessio Romagnoli, infortunio e recupero

Il 31 maggio del 2017, dopo aver conquistato il suo primo trofeo, la Supercoppa Italiana vinta a Doha contro la Juventus, Alessio Romagnoli è costretto a fermarsi per il primo infortunio serio della sua carriera: problemi al menisco e ottantaquattro giorni di stop. Torna a disposizione del tecnico Vincenzo Montella il 23 agosto del 2017, complice la decisione dello staff medico rossonero di non intervenire chirurgicamente.

Alessio Romagnoli, fidanzata e vita privata

Giovane e riservato, Alessio Romagnoli è stato accostato in passato a Veronica Bagnoli, nota seduttrice di calciatori spesso paparazzata in compagnia qualche sportivo. Nel marzo del 2016 Veronica è stata accostata al difensore azzurro per un suo messaggio decisamente hot spedito dopo una festa all’Hollywood di Milano: “Ho detto a Romagnoli che doveva morire: l’ultima volta sei durato sette minuti e vuoi chiavarmi ancora? Ma cosa facciamo? Giochiamo? Allora ho convocato il Pavia Calcio, una sicurezza. Top player, meglio della serie A. E babam…“. Questo il testo del messaggio intercettato e prontamente pubblicato dalla stampa. La smentita della ragazza (Non sono mica sicura che fosse Romagnoli) non ha messo a tacere i dubbi.

Nulla di serio comunque tra i due, una relazione passeggera (ancora tutta da dimostrare), poi entrambi hanno proseguito per la loro strada, lui ancora in cerca della sua anima gemella.

Day off 🌞🌞🐶

A post shared by @alessioromagnoli46 on

Le curiosità su Alessio Romagnoli

Cresciuto calcisticamente nel Settore Giovanile della Roma, Alessio Romagnoli è stato aspramente criticato dai tifosi giallorossi, arrivati anche a scrivere minacce e insulti ai suoi danni sotto casa dei suoi genitori: il motivo? La presunta fede calcistica del giocatore, accusato di essere della Lazio per una foto del 2015 che lo ritrae con la maglia biancoceleste.

Alessio Romagnoli ha una grande passione per la Moto Gp, sport che segue con costanza. Impegni calcistici permettendo ovviamente.

Il primo ruolo ricoperto da Alessio Romagnoli è quello di centrocampista centrale e il suo grande idolo era Zinedine Zidane. Trasformato in difensore, ha deciso di seguire le orme di Alessandro Nesta. Proprio per questo motivo al Milan ha scelto la maglia numero 13.

Alessio Romagnoli ha un labrador di nome Carlotta, regalatogli da Francesco Totti!

ultimo aggiornamento: 21-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X