Scopriamo chi è Antonio Percassi, ex giocatore di calcio italiano, dirigente sportivo e imprenditore di successo.

Diversi centri commerciali, alcuni negozi di vendita al dettaglio e boutique, una società sportive e numerose altre partnership e celebri marchi internazionali. Antonio Percassi intraprende una florida carriera professionale nel mondo dell’imprenditoria. Un passato che lo vede anche giocatore di calcio. Scopriamo qualcosa in più riguardo alla sua brillante carriera di imprenditori di successo, più anche qualche curiosità in merito alla sua vita privata.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La biografia e la carriera di Antonio Percassi

Percassi nasce a Clusone il 9 giugno del 1953 e debutta non ancora diciottenne all’interno del campionato di Serie B nel ruolo di difensore, giocando in seguito nella Serie A e diventando un pilastro della difesa dei neroazzurri. Nel 1990 assume la presidenza dell’Atalanta, investendo molto sia ne marketing sia nel rapporto con i tifosi, dimettendosi nel 1994. Ricopre nuovamente tale ruolo nell’anno 2010 vendendo nel 2022 la maggioranza del club ad una serie di imprenditori statunitensi, managing partner e co-owner dei Boston Celtics.

La sua attività quale imprenditore comincia già nel 1976 entrando a far parte del ramo immobiliare, quando, conosciuto Luciano Benetton, apre a Bergamo i primi negozi monomarca del gruppo Benetton. Nel 1997 dà vita al marchio di cosmetica Kiko Milano. E nel 2001 apre, grazie alla joint venture con Amancio Ortega i primi negozi Zara in Italia.

Sempre durante i primi anni del Duemila realizza una partnership assieme a Briatore per il marchio di abbigliamento di lusso Billionaire Italian Couture. Percassi ottiene nel corso del tempo un enorme volume d’affari, quale capo della holding Odissea Srl, con i gruppi di cosmetica Madina, Womg e Bullfrog. Le attività inerenti al settore del food&beverage, come Casa Maioli e Da30Polenta. Alcune boutique di Gucci, negozi Lego e il Valdichiara e il Torino Outlet Village, Oltre alla società dell’Atalanta, di cui detiene nell’anno 2022 il 38.7% delle quote.

Antonio Percassi: la vita privata

Anche se non si hanno informazioni in merito ai dettagli della sua vita personale, si sa che l’uomo d’affari ed ex calciatore Percassi è legato sentimentalmente ad una donna di nome Sabrina. Assieme la coppia ha avuto sei figli di nome: Stefano, Giuliana, Luca, Federica, Michael e Matteo.

Il patrimonio di Antonio Percassi

Anche se non si conosce l’esatto ammontare del valore del patrimonio economico dell’imprenditore e dirigente sportivo, nell’anno 2020 la rivista di Forbes lo inserisce al 36° posto nella lista della persone più ricche d’Italia, stimando un patrimonio pari a circa un miliardo di dollari.

3 curiosità sull’ex calciatore e dirigente sportivo

  • Non si trovano online profili social privati attivi dell’imprenditore italiano.
  • I figli di Percassi lavorano quasi tutti per le società di famiglia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-06-2022


Chi è la nuotatrice statunitense Katie Ledecky

Chi è la centrocampista della Juventus Arianna Caruso