Scopriamo cosa si sa su Doha Zaghi, candidata al Consiglio Comunale di Como estromessa per i trascorsi da “mistress”, ovvero dominatrice.

Doha Zaghi nell’anno 2022 è stata al centro di una polemica dopo che Carlo Calenda ha fatto marcia indietro in merito alla sua candidatura alle elezioni comunali della città lombarda di Como, a causa della sua attività nel ruolo di mistress. Cerchiamo di conoscere meglio la candidata al Consiglio Comunale di Como, in merito alla sua attività lavorativa, al suo impegno politico e anche rispetto alla sua vita privata.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Biografia e carriera di Doha Zaghi

Non ci sono molte informazioni certe riguardo la trentunenne originaria di Carpi candidata Doha Zaghi. Nel 2022 è presente tra i candidati del partito Azione dell’Agenda Como 2030, dove viene definita quale imprenditrice digitale e performer. La sua candidatura entra però presto in polemica a causa della sua attività in qualità di mistress e in particolare a causa di alcuni video da lei realizzati ritenuti blasfemi. Doha infatti sembra definirsi una sex worker, una dominatrice, ruolo in cui realizza contenuti multimediali anche a pagamento.

Tale sua attività ha aperto una vera e propria polemica in merito alla sua candidatura. Carlo Calenda ha dichiarato tramite la pubblicazione di un tweet su Twitter che non sono presenti i presupposti per la candidatura di Doha in Azione visto i suoi trascorsi. Altra posizione è presa per esempio dal referente comasco di Azione, che vede in Zaghi una persona dotata di molte idee rilevanti ed interessanti per la città di Como, che non perdono di valore a causa delle sue scelte e delle sue attività. Anche la candidata Barabara Minghetti sembra difendere la sua presenza nella lista, andando così oltre i pregiudizi e concentrandosi sulla serietà e sulle proposte che la candidata Doha ha avanzato per la città di Como.

Doha Zaghi: la vita privata

Sembra viva nella città di Como da circa cinque anni. Non sono note al grande pubblico i dettagli della vita privata e della situazione sentimentale della candidata in lista Azione al Consiglio Comunale di Como. Anche l’ammontare dei suoi guadagni economici non sembra essere noto.

4 curiosità sulla candidata al Consiglio Comunale di Como

  • Il suo nome d’arte è Lady Demonique.
  • Frequenta gli studi universitari di Diritto Economie e Cultura.
  • Già dal liceo era interessata di politica.
  • Doha è attiva sul social di Facebook.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-05-2022


Chi è Nadana Fridrikhson: la giornalista russa di Zveda ospite in tv

Chi è Alessandro Cattelan: dal calcio giocato alla televisione