Dagli inizi nel mondo della politica al calcio passando per la teologia, chi è Francesco Repice, radiocronista della RAI.

Chi è Francesco Repice

Nato a Cosenza il 4 marzo del 1963, Francesco Repice studia a Roma. Alla fine degli anni Ottanta si avvicina al mondo della comunicazione e inizia a lavorare per la Democrazia Cristiana. Dopo aver spaziato nel mondo della cultura e aver approfondito la teologia, nel 1997 Francesco Repice inizia la sua avventura in RAI.

Repice radiocronista in RAI

A tre anni di distanza dal suo ingresso in RAI Repice inizia ad occuparsi stabilmente di calcio, poi diventa una delle voci di riferimento di Tutto il calcio minuto per minuto, la storica trasmissione radiofonica che racconta le partite di calcio.

Nel corso della sua carriera al microfono ha raccontato alcune pagine indelebili della storia dello sport. Con Riccardo Cucchi ha raccontato la vittoria della Champions League dell’Inter nel 2010 e ha seguito l’ultima partita con la maglia della Juventus di una leggenda come Alessandro Del Piero, tanto per citare due degli eventi indimenticabili, che fanno parte del patrimonio culturale dello sport.

Non solo calcio. Repice ha raccontato per la RAI anche incontri di pugilato e competizioni di equitazioni, mostrando di essere un professionista come pochi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Stadio Olimpico
Stadio Olimpico

Euro2020: Repice e la radiocronaca di Italia-Spagna

Durante gli Europei del 2020, che si sono disputati nel 2021 per l’emergenza Covid, Francesco Repice è venuto alla ribalta per la sua radiocronaca di Italia-Spagna, vinta dagli Azzurri ai calci di rigore. Repice non riesce a trattenere la sua emozione, esulta rispettosamente come un tifoso, gli manca evidentemente il fiato. Trascina letteralmente i radioascoltatori sul campo.

Di seguito il video con la radiocronaca di Italia-Spagna di Francesco Repice.

Euro2020 e la finale

Il 9 luglio è emersa la notizia della positività al Covid di Alberto Rimedio, telecronista della RAI, costretto a saltare la finalissima dell’11 luglio. Per la sua sostituzione è emerso proprio il nome di Repice.

Francesco Repice è tifoso?

Indiscrezioni e voci di corridoio riferiscono che Repice sia tifoso della Roma e simpatizzante del Frosinone. La sua fede calcistica, nel caso ne abbia davvero una, non è mai emersa nel corso delle sue radiocronache, sempre imparziali e puntuali.

La moglie e i figli di Francesco Repice

Sono poche le informazioni sulla vita privata di Repice. Sappiamo che è sposato con la moglie Federica e che ha due figlie, Maria Sole e Beatrice.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Dalla Sampdoria alla RAI, chi è Alberto Rimedio

Chi è Alessandro Matri