Chi è Giorgio Parisi, il fisico che ha vinto il premio Nobel insieme a Syukuro Manabe e Klaus Hasselmann.

ROMA – Giorgio Parisi è il fisico italiano che nel 2021 ha vinto il premio Nobel per i sistemi complessi insieme al giapponese (ma da diverso tempo negli Usa) Syukuro Manabe e il tedesco Klaus Hasselmann.

Chi è Giorgio Parisi, la biografia del fisico italiano

Nato a Roma il 4 agosto 1948, Giorgio Parisi si è prima diplomato al liceo scientifico San Gabriele di Roma e subito dopo laureato in Fisica con una tesi sul bosone di Higgs. La sua carriera è iniziata al CNR prima e subito dopo all’INFN presso i laboratori nazionali di Frascati.

Conclusa questa esperienza, il fisico ha iniziato a lavorare all’estero ottenendo cattedre molto importanti come quella della Columbia University o l’Ecole Normale Superieure de Paris. Al termine di quest’ultimo lavoro la decisione di ritornare in Italia come ricercatore dell’INFN.

Parisi è uno degli scienziati più importanti a livello mondiale. Sono diversi i premi ottenuti nella sua lunga carriera, ma il più importante è sicuramente quello del 2021 con il Premio Nobel per la fisica insieme ai colleghi Manabe e Hasselmann. Un riconoscimento arrivato “per la scoperta dell’interazione fra disordine e fluttuazioni fisici della scala atomica a quella planetaria“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Premio Nobel
Premio Nobel

La moglie, i figli e la vita privata di Giorgio Parisi

Il fisico ha sempre tenuto la sua vita privata fuori dalla luce dei riflettori e per questo motivo abbiamo davvero poche informazioni su di lui. Parisi è sposato ormai da diversi anni con Daniella e la coppia a due figli: Lorenza e Leonardo. Famiglia che ha sicuramente sostenuto il ricercatore italiano nella sua lunga e importante carriera sia in Italia che all’estero.

Sicuramente con il riconoscimento del premio Nobel avremo maggiori informazioni su di lui e su come è fuori da un laboratorio.

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Chi è Stefano Lo Russo, il candidato del Pd a Torino

Chi è Dusan Vlahovic