Ilario Piagnerelli è un giornalista professionista inviato dalla Rai a Kiev, nel 2022 la voce autorevole sulla vicenda Russia Ucraina.

Ilario Piagnerelli è un giornalista italiano conosciuto per essere inviato a Kiev come informatore sulle vicende della guerra tra Russia e Ucraina, ma la sua carriera è anche molto altro. Giornalista professionista e reporter, ci racconta da anni le vicende estere con precisione ed autorevolezza.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ilario Piagnerelli: studi e provenienza

Ilario Piagnerelli è nato a Gravignano, in una frazione di Forano, località del comune in provincia di Rieti. Si è diplomato presso il liceo classico Gregorio da Catino. Ha conseguito la laurea a Roma sotto la facoltà di Scienze della Comunicazione nel 2006 con una tesi intitolata: “Lo switch-off analogico nei sistemi radiotelevisivi europei”, voto: 107/110. Tra il 2004 e il 2005 ha conseguito un corso di formazione Filmmaker e produzione di documentari in digitale. Dopo la laurea, ha frequentato la scuola di giornalismo LUMSA.

Ilario Piagnarelli: la carriera professionale

Nel 2007 ha lavorato come assistente di produzione per il talk show di attualità politica “Tetris” su La7 e per la serie d’inchiesta Italian Job. Nel 2008 è stato praticante stagista per il sole 24 ore, dove è stato coinvolto anche nella realizzazione delle pagine speciali sulle Olimpiadi di Pechino 2008. Ha mantenuto la collaborazione e iniziato anche a lavorare per l’Ansa.

Dal 2008 in poi inizia la sua carriera alla Rai passando per diversi ruoli, da assistente ai programmi, a redattore Rai dell’Umbria e infine come redattore esteri per RaiNews24. Nel 2022 è il corrispondente Rai da Kiev ed è definito la voce autorevole sulla vicenda inerente alla guerra Russia – Ucraina.

ecco un suo post dal suo account Twitter:

Ilario Piagnarelli da Kiev.

Si è sentito parlare di lui anche grazie al lavoro sulle migrazioni svolto sulla rotta balcanica e nel mediterraneo. Ha raccontato anche gli attentati di Parigi, Barcellona Nizza e Mancherster. Dall’altra sponda dell’oceano ha lavorato come inviato durante la vicenda degli incendi in Amazzonia.

2 curiosità su di lui

Il sindaco di Gavignano gli ha rivolto un pensiero alcuni anni fa dichiarando:

“.. a nome mio e del consiglio comunale, siamo qui a manifestare il nostro orgoglio per la tua professionalità, il coraggio che dimostri sul campo ogni giorno, ma soprattutto per l’umanità tipica del tuo essere un ragazzo umile e perbene. Voglio a nome di tutti farti sentire la nostra vicinanza perché noi siamo con te e facciamo il tifo per te!

Le informazioni su di lui arrivano principalmente dai sui canali social, in particolare la Linkedin; Twitter; su Instagram non ha ancora nessun post. Non è conosciuto per diffondere informazioni riguardo la sua vita privata, infatti su internet né sui social ci sono informazioni riguardo a questo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Chi era Jean Paul Fitoussi, economista francese

Cosa si sa su Gianfranco Pagliarulo, presidente ANPI dal 2020