Chi è Jack Miller, la carriera e la vita privata del pilota della Ducati. L’australiano è uno dei pochi a fare il salto dalla Moto3 alla MotoGP.

ROMA – Jack Miller continua ad essere una certezza della MotoGP. Il salto dalla Pramac alla Ducati ufficiale non sembra aver portato a delle modifiche nel comportamento dell’australiano. Andiamo a conoscere meglio il pilota destinato in pochi anni a vincere un Mondiale.

Chi è Jack Miller, la carriera del pilota australiano

Nato a Townsville il 18 maggio 1995, Jack Peter Miller si è avvicinato alle due ruote da molto piccolo. Dopo le prime gare su sterrato, nel 2009 la decisione di dedicarsi alle corse su strade. Le prime gare in Australia e in Europa e nel 2011 l’ingresso nel Motomondiale nella classe 125.

Quattro stagioni trascorse in questa categoria senza particolari sussulti almeno fino al 2014, ultimo anno in Moto3 con un secondo posto nella classifica generale. Qualità che un po’ a sorpresa hanno portato la Honda a portarlo direttamente in MotoGP senza passare dalla Moto2. Un doppio salto che quasi mai si vede nel circus delle ruote.

Una promozione che non ha per nulla spaventato il pilota australiano. Miller dopo un qualche stagione di apprendimento, è arrivato ad essere un vero punto di riferimento di questa categoria e conquistarsi la Ducati ufficiale. Una grande risultato per lui, candidato ad essere uno dei vincitori del Mondiale nelle prossime stagioni

Jack Miller
Le Mans (Francia) 19/05/2019 – gara Moto GP / foto Panoramic/Insidefoto/Image Sport nella foto: Jack Miller

La vita privata di Jack Miller

Il pilota australiano ha sempre deciso di lasciare fuori dalla luce dei riflettori la sua vita privata anche se non sempre questo tentativo ha avuto successo. Attualmente dovrebbe essere single, ma in passato ha avuto una relazione con Marielle Tjalsma. Una storia che ha fatto molto discutere all’interno del paddock visto che si trattava della ex del collega Scott Redding. Il loro rapporto, comunque, è terminato prima della fine del 2020.


Chi è Gennaro Gattuso, la carriera e la vita privata

Chi è Hans-Dieter Flick, nuovo commissario tecnico della Germania