Alla scoperta di Jean Todt, il dirigente sportivo che ha fatto grande la Ferrari. Ecco chi è il simbolo della Francia di Formula 1.

ROMA – La storia degli ultimi successi della Ferrari è fortemente legata al nome di Jean Todt, il dirigente sportivo francese che ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato della Rossa.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è Jean Todt, la biografia dell’ex ad della Ferrari

Nato il 25 febbraio 1946 sotto il segno dei Pesci a Pierrefort, Jean Todt si è avvicinato alle quattro ruote sin da piccolo. Il suo più grande sogno è stato quello di diventare un pilota di rally ma con il passare degli anni le sue qualità nella strategia e nell’organizzazione lo fanno prima diventare copilota e poi un manager di grande successo.

Dopo le prime esperienze con la Peugeot, il dirigente francese ha deciso di accettare la proposta della Ferrari. Quattordici anni di grande successo per Todt che nel 2007 ha preferito iniziare a defilarsi un po’ dalla Rossa per dedicarsi ad altri ruoli come per esempio il presidente della FIA nel 2009. Sicuramente una carriera e un palmares di alto livello per il transalpino con la Scuderia di Maranello che, visti i risultati degli ultimi tempi, lo rimpiange un po’. Tutti i tifosi della Ferrari ricordano la coppia vincente formata da Todt e Schumacher. Un rapporto non solo lavorativo ma di grande amicizia. Ed ora nel 2022 il rapporto tra lui e la Ferrari potrebbero ritrovarsi.

Ferrari
Ferrari

La moglie, i figli e la vita privata

Jean Todt ha sempre cercato di tenere fuori dalla sua vita privata fuori dalla luce dei riflettori. Il dirigente francese ha un figlio, Nicolas, nato nel 1977 e che è un manager di Formula 1. Ma al suo fianco ormai da diversi anni non c’è la prima moglie ma Michelle Yeoh. Attrice malesiana che ha conosciuto Todt nei primi anni 2000 con il fidanzamento ufficiale che è stato annunciato nel dicembre 2004.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-12-2021


Quanto guadagna Max Verstappen: lo stipendio del pilota della Red Bull

Clamoroso in Formula 1, Jean Todt ritorna in Ferrari nel 2022?