Lady Blackbird emerge nel mondo internazionale della musica con il suo album Black Acid Soul.

Definita coraggiosa e determinata, Lady Blackbird è capace di emozionare il pubblico sia come interprete che come cantautrice. Capace di mediare tra gli stili, ha il pieno controllo della sua voce che deriva da anni di esperienze in diversi ambiti musicali. Scopriamo quindi il suo debutto nel mondo internazionale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lady Blackbird: biografia e carriera professionale

Marley Munroe, nome d’arte Lady Blackbird è nata a Farmington, nella contea di San Juan, New Mexico, negli Stati Uniti.

Fin da piccola ha una passione per la musica e inizia ad ascoltare musica soul e gospel. Già durante la sua infanzia si esibiva ad eventi locali della sua città. Quando aveva 12 anni firma un contratto con un’etichetta cristiana che al tempo aveva attirato la sua attenzione.

Anni dopo ha registrato insieme alla band Dc Talk ed è stata in tour con il frontman TobyMac. Con il tempo si allontana dalla musica religiosa e inizia ad affermarsi come cantautrice, firmando con la Epic nel 2013, con cui ha pubblicato due singoli. Munroe è autrice di pezzi musicali che ha scritto per altri, tra le altre cose ha lavorato all’album Ressurection di Anastacia. 

Questi contratti musicali e la sua attività nel mondo discografico non riescono però a partire del tutto finché non si afferma finalmente qualche anno dopo. Cambia orientamento musicale spostandosi verso il Jazz, riprendendo anche il black soul degli anni ’60

Così, dopo un paio di singoli un EP del 2013 e diversi anni di lavoro in studio e performance dal vivo, nel 2020 registra la canzone Blackbird di Nina Simone per un singolo, dando libera uscita in seguito al suo primo album: Black Acid Soul prodotto da Chris Seefried. Esce ufficialmente alla fine del 2021 e riceve molto successo dalla stampa e nell’Europa occidentale, entrando in classifica in diversi paesi all’inizio del 2022. L’album tuttavia non è stato completato.

Lady Blackbird: vita privata

Della vita privata non si conosce molto di Lady Blackbird, è presente sui social dove ha oltre 12k followers su Instagram, Facebook, Twitter.

Dalla piattaforma Linktree invece è possibile arrivare ad alcuni link tra cui: donazioni per l’Ucraina, la votazione del suo album, controllare i suoi eventi e molto altro.

Eccola in una delle sue esibizioni a Birmingam.

2 curiosità

  • Lady Blackbird abbraccia la critica al razzismo facendo riferimento al brano Blackbird di Nina Simone del 1966.
  • definita dalla rivista Rolling Stone “L’anima antica del nuovo Jazz”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-05-2022


Chi è Francesca Mannocchi, giornalista e inviata di guerra

Chi è Massimo Picozzi, psichiatra, criminologo e scrittore