Scopriamo chi è il deputato della Lega e vice di Salvini Lorenzo Fontana: biografia, carriera e vita privata.

Radicale e ultraconservatore, il deputato politico Lorenzo Fontana è uno dei volti di spicco nelle televisioni italiane come rappresentante della Lega di Salvini. Dalle scienze politiche alla filosofia, dedica la sua carriera alla politica. Oggi Fontana è oggi un deputato della Lega.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lorenzo Fontana: biografia

Lorenzo Fontana è nato a Verona il 10 aprile 1980. Ha studiato Scienze Politiche all‘Università degli studi di Padova, Storia e Filosofia all’Università Europea di Roma.

Lorenzo Fontana: carriera professionale

La sua carriera professionale è volta all’attività politica. Dal 2002 è un componente della Liga Veneta ed è diventato vice coordinatore federale del Movimento Giovani Padani. Nel 2016 è stato nominato vicesegretario federale della Lega assieme a Giancarlo Giorgetti. Dal 2019 al 2020 è segretario della Lega Veneta per Salvini Premier.

Lorenzo Fontana
Lorenzo Fontana

Nel 2009 Fontana è eletto al Parlamento europeo, dove dal 2012 è capodelegazione del gruppo parlamentare della Lega Nord. Alle elezioni del 2014, è stato uno dei relatori del progetto di decisione sull’accordo di cooperazione tra Bosnia Erzegovina ed Europol.

Nel 2017 è diventa vicesindaco della città di Verona e nel 2018, si è dimesso dalla carica. Nello stesso anno è vicepresidente della Camera, incarico da cui si dimette dopo essere stato nominato. Il 10 luglio 2019 è invece ministro per gli affari europei. Dal 2018 Fontana è quindi un deputato della Lega. Inoltre iscritto all’albo dei giornalisti come pubblicista.

Lorenzo Fontana: vita privata

Lorenzo Fontana è sposto con Emilia Caputo, che lavora al Parlamento Europeo. I due hanno una figlia. Fontana ha un profilo Instagram, Facebook e Twitter.

Patrimonio di Lorenzo Fontana

Non si conosce precisamente l’entità del suo patrimonio, ma essendo un deputato è bene ricordare, i deputati in quanto tali percepiscono una cifra che parte dai 5.000 euro al mese, più una diaria di 3.503,11 e un rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro. A queste cifre si aggiungono 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e da 3.323,70 fino a 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti.

3 curiosità

  • Fontana è considerato un ultraconservatore, si è dichiarato contro l’aborto e lo ha definito “la prima causa di femminicidio nel mondo. Si è dichiarato contrario anche alle unioni civili e all’educazione sessuale “pro-LGBT”, affermando che la Russia di Vladimir Putin “è il riferimento per chi crede in un modello identitario di società“.
  • sostiene che la teoria del gender esista e che sia insegnata nelle scuole italiane, secondo lui si tratta di una grave minaccia, assieme all’immigrazione e al matrimonio gay.
  • Nel luglio 2018 ha chiesto l’abolizione della Legge Mancino del 1993, un provvedimento volto a sanzionare gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


Italo Comfort: i servizi ideali per coniugare convenienza e praticità

Perché la natalità in Italia continua a scendere?