Manlio Di Stefano è un politico italiano, sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri nel Governo Conte I, II e Draghi.

Manlio Di Stefano è un politico italiano conosciuto dal grande pubblico grazie ai suoi interventi in alcune trasmissioni televisive che trattano tematiche d’attualità. Deputato della Repubblica Italiana dal marzo del 2013, ricopre durante la sua carriera politica diversi ruoli all’interno del partito politico del Movimento Cinque Stelle, fino a divenire nel giugno del 2018 Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Scopriamo il suo percorso all’interno della politica italiana e anche qualche curiosità sulla sua vita privata.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Biografia e carriera di Manlio di Stefano

Manlio nasce nella città di Palermo il 16 maggio del 1981. Frequenta il liceo scientifico e successivamente consegue la laurea triennale in Ingegneria informatica nel 2006. Nello stesso anno si trasferisce nella città di Milano per lavorare come consulente di Business Intelligence per Accenture Technology Solutions. Negli anni seguenti si avvicina al blog di Beppe Grillo, partecipando al V-Day. Nel 2009 è presente al Teatro Smeraldo per la nascita del Movimento Cinque Stelle e l’anno dopo comincia a collaborare con la lista civica M5S per le Regionali della Lombardia. Nel 2011 si candida nella stessa lista con alle elezioni amministrative del Comune di Milano, senza però essere eletto.

Viene eletto Deputato della Repubblica il 6 marzo del 2013 e in seguito capogruppo del Movimento Cinque Stelle nella III Commissione Affari Esteri e Comunitari. Ricopre anche il ruolo di delegato italiano per il Consiglio d’Europa presso la Commissione Migranti, Rifiugiati e Sfollati, dove si dedica soprattutto alla protezione internazionale e dove vengono accettati due suoi rapporti: “The need to eradicate statelessness of children”[4] e “Harmonising the protection of unaccompanied minors in Europe”.

Nel luglio 2015 è nominato responsabile nazionale dell’applicazione LEX Parlamento della piattaforma Rousseau, incarico che ricopre fino al 2021. Due anni dopo diviene responsabile del programma di Governo di politica estera del M5S. Il 12 giugno del 2018 diviene Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel Governo Conte I. Ruolo che investe anche successivamente nel Governo Conte II e nel Governo Draghi. In quest’ultimo, assieme al Ministro Luigi Di Maio, realizza il Patto per l’Export.

Manlio Di Stefano e la vita privata

Figlio di madre insegnante e padre direttore d’azienda. Non si sa molto della vita privata del politico Manlio, anche se dai suoi canali social sembra sposato assieme a Claudia. Non è noto l’ammontare del suo patrimonio economico.

4 curiosità sul politico Di Stefano

  • Dal 2009 collabora con l’associazione AMKA Onlus in progetti di sviluppo sostenibile per il sud del mondo.
  • Ha un profilo Twitter dal 2010.
  • Di Stefano è membro dal 2021 del Comitato per i rapporti europei e internazionali del Movimento 5 Stelle.
  • Il suo profilo Facebook è molto seguito.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-05-2022


La storia di Mika, il celebre cantante e conduttore dell’Eurovision

Chi è Serena Bortone, giornalista e conduttrice di Oggi è un altro giorno