Partito democratico e M5S avevano preso in considerazione il nome di Marta Cartabia come premier del governo giallorosso. Ma chi è?

Nel corso delle trattative tra Pd e Movimento 5 Stelle per risolvere la crisi di governo sancita dalle dimissioni di Conte, era emerso con prepotenza il nome di Marta Cartabia, possibile premier di un governo giallorosso e poi prima donna presidente della Consulta.

Chi è: il profilo della Cartabia

Nata a San giorgio su Legnano il 14 maggio 1963, Marta Cartabia è una apprezzatissima costituzionalista italiana, giudice costituzionale oltre che vicepresidente della Corte Costituzionale.

Marta Cartabia
Marta Cartabia

La carriera

La Cartabia il suo corso di studi con una laurea in giurisprudenza (con lode) all’Università di Milano, poi prosegue la sua carriera accademica con un dottorato e diventando poi ricercatrice di diritto costituzionale. Approda alla Corte Costituzionale nel 1993 come assistente, incarico che avrebbe svolto fino al 1995. In seguito a questa esperienza sarebbe tornata nel mondo accademico. Ma come docente.

Nella crisi di governo scoppiata nel mese di agosto (2019 n.d.r), il nome della Cartabia è stato uno dei primi ad emergere come possibile premier di un governo alternativo guidato dal Partito democratico e dal Movimento 5 Stelle dopo le dimissioni di Giuseppe Conte e la caduta dell’esecutivo Lega-M5S.

Cartabia presidente della Corte Costituzionale

La Cartabia è giudice della Corte Costituzionale dal 2011. A nominarla è stata Giorgio Napolitano. Si tratta della terza donna giudice oltre che uno dei giudici più giovani arrivati alla Corte. La Cartabia ha fatto strada anche in questo ambiente decisamente difficile arrivando ad essere nominata vicepresidente della Corte Costituzionale. L’11 dicembre del 2019 è arrivata la sua elezione a presidente della Consulta.

Marta Cartabia Ministro della Giustizia del Governo Draghi

Nella crisi di governo del gennaio 2021 il nome della Cartabia è tornato alla ribalta ed è stato accostato al Ministero della Giustizia del Governo Draghi. La sua nomina è stata ufficializzata il 12 febbraio 2021.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


L’annuncio del M5s, ‘Trovato accordo sul Salva-Stati’. Conte in Aula

Ue, presentato il ‘Green Deal’. Von der Leyen: “E’ il nostro uomo sulla luna”