Scopriamo chi è Martina Rosucci, la centrocampista della Juventus e della Nazionale azzurra.

Martina Rosucci ha una carriera sportiva da fare invidia. Centrocampista centrale, ha una buona visione di gioco e capacità di interdizione. Spesso ricopre anche il ruolo di trequartista nelle varie selezioni azzurre della Nazionale. Ma su di lei c’è molto di più da scoprire: ecco cosa c’è da sapere su di lei.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Martina Rosucci: biografia e carriera professionale

Martina Rosucci è nata a Torino, il 9 maggio del 1999 da Raffaele e Angela Rosucci. Cresciuta a Collegno, una cittadina della cintura torinese. Ha un fratello gemello di nome Matteo che è nato pochi minuti prima di lei, con cui fin da piccola si appassiona al calcio. Si è diplomata al liceo linguistico di Torino e frequenta Scienze motorie e sportive all’Università degli Studi di Brescia.

Martina Rosucci
Martina Rosucci

Martina Rosucci: carriera professionale

Dall’età di 14 anni gioca in squadre miste, finché non viene ingaggiata dal Carrara, una squadra di Serie D, con cui esordisce molto presto al campionato e Coppa Piemonte con un totale di 81 reti in una sola stagione, a soli sedici anni.

Alla fine stagione passa al Torino, in Serie A, dove resta fino al 2011. Esordisce qui in campionato alla terza giornata, il 18 ottobre 2008 a Sassari contro la Torres. Nel 2011 passa al Brescia, esordendo l’8 ottobre contro il Chiasiellis, subentrando all’ottavo minuto della ripresa mettendo a segno il suo primo gol in maglia a cinque minuti dalla fine. Non molto tempo dopo mette a segno anche l’esordio in UEFA Women’s Champions League contro l’Olympique Lione.

Martina Rosucci veste anche la maglia della Nazionale azzurra per tutte le selezioni giovanili, diventando un elemento importante della squadra maggiore e conquistando dopo l‘Europeo di Svezia 2013 con la maglia da titolare.

Gioca l’ultima stagione con il Brescia nel 2015/16 per poi passare nel 2017 alla Juventus, dove è una delle prime giocatrici della squadra femminile. Vince in questo periodo il suo terzo scudetto. La stagione successiva, a causa di un grave infortunio al legamento crociato del ginocchio destro, perde gran parte dell’allenamento.

Martina Rosucci: vita privata

Della sua vita privata si conosce poco, ha un profilo su Instagram, dove pubblica sia foto relative alla sua carriera che personali, è presente anche su Facebook e uno su Twitter.

Quanto guadagna Martina Rosucci

Come tutte le altre giocatrici femminili rientra nella lacuna di regolamentazione del calcio italiano femminile, per cui non guadagna più di circa 30mila euro lordi annui ed un rimborso spese di circa 60 euro al giorno.

2 curiosità

  • In un’intervista ha esposto il suo pensiero riguardo alla questione omosessualità e calcio, dicendo che “in Italia siamo molto indietro su questo tema soprattutto perché all’estero le coppie lesbiche nel calcio si sentono libere di vivere la propria sessualità alla luce del sole mentre in Italia purtroppo scoppierebbe un casino“.
  • È sponsorizzata dalla Adidas, di cui è anche testimonial sui social.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-06-2022


Chi è la stella del tennis Lucia Bronzetti

Chi è Lisa Boattin, la calciatrice della Juventus