Massimiliano Allegri: la carriera e la vita privata dell'allenatore

Chi è Massimiliano Allegri, uno dei tecnici italiani più vincenti

Alla scoperta di Massimiliano Allegri: dalla sua passione per le donne ai successi in campo come allenatore.

ROMA – Massimiliano Allegri è nato a Livorno l’11 agosto del 1967 sotto il segno del Leone. Attualmente vive a Torino con la sua compagna Ambra Angiolini ma molto spesso ritorna nella sua terra dove ha tanti ricordi che lo legano all’infanzia.

Max – come viene chiamato da molti amici – è uno degli allenatori italiani più forti in circolazione. Con la Juventus ha dominato in campionato ormai da tanti anni anche se gli è mancato il grande salto in Europa.

Massimiliano Allegri: fidanzata, figli e vita privata

Nel corso della sua vita Massimiliano Allegri si è guadagnato la nomea di latin lover per le tante storie d’amore ma anche i presunti flirt. La sua passione per le donne è nota a tutti e lo sanno anche i giornali di gossip che seguono sempre con molto interesse le avventure amorose del tecnico toscano.

Sentimentalmente attualmente l’allenatore è legato alla conduttrice e attrice Ambra Angolini ma in passato ha avuto altre storie delle quali si sa qualcosa. Il suo primo grande amore è stato Erika. Allegri aveva deciso di compiere il grande salto a 24 anni con lei, prima di pentirsene a pochi giorni dal matrimonio. Si sposa tre anni dopo con Gloria. Da questa relazione nasce Valentina, diventata famosa sui social per la sua bellezza e per il suo fidanzamento con Piero Barone, uno dei tre tenori de Il Volo.

Ma anche la relazione con Gloria non è andata a buon fine. Qualche anno dopo la separazione comincia a frequentare un’altra donna di nome Claudia. Da questa storia di amore – finita presto – è nato Giovanni. Ora sembra aver messo la testa a posto con Ambra Angiolini anche se prima di incontrare l’attrice ad Allegri gli sono stati attribuiti diversi flirt, tra cui uno con Barbara D’Urso.

Massimiliano Allegri è anche uno molto social. Nella pagina Instagram del tecnico toscano con oltre un milione di follower troviamo molti post dedicati alla sua carriera professionale che confermato la sua timidezza.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

La carriera di Massimiliano Allegri: dagli Scudetti all’ossessione Champions

5 Scudetti, 4 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane. Un palmares di tutto rispetto per Massimiliano Allegri che è uno degli allenatori più vincenti in Italia anche se l’ossessione Champions League resta. Una lunga carriera da centrocampista per il Toscano nella quale però non ha ottenuto grandi successi nonostante aver indossato maglie come Cagliari, Perugia, Napoli e Pescara.

La svolta arriva sicuramente da allenatore. Le prime esperienze sulla panchina di Aglianese, SPAL, Grosseto e Lecco gli servono per farsi le ossa. La bravura di Allegri è venuta fuori nella stagione 2007-2008 quando ottiene la promozione in Serie B con il Sassuolo. Su di lui gli occhi di diverse squadre con il Cagliari che decide di fare questa scommessa. Inizio non semplice nella massima serie con cinque sconfitte consecutive ma poi una crescita esponenziale con la salvezza conquistata in anticipo.

Un’altra stagione in Sardegna prima del grande salto al Milan. Con i rossoneri arrivano i primi successi nazionali e nel 2014 la chiamata della Juventus. Per lui la consacrazione definitiva nel calcio italiano.

Massimiliano Allegri lascia la Juventus

Il 17 maggio 2019 arriva la separazione tra la Juventus e Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero ha deciso di fare un passo indietro dopo un lungo summit con la società.

Lo stipendio di Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri è il paperone della Serie A. Il tecnico livornese ha recentemente rinnovato il contratto con la Juventus fino al 2020 con uno stipendio da 7,5 milioni di euro. È l’allenatore più pagato del campionato di calcio anche se il primo posto viene insidiato da Carlo Ancelotti che ne guadagna 6,5. Terzo Luciano Spalletti.

In passato Allegri è stato tentato da varie voci che lo volevano all’estero, forse con uno stipendio ancora maggiore, ma alla fine ha deciso di sposare il progetto bianconero fino alla fine.

Quattro curiosità su Massimiliano Allegri

Di seguito quattro curiosità sul tecnico livornese:

• Ha una grande passione per l’equitazione. Molto spesso va a vedere le corse perché secondo lui ci sono diverse analogie tra questo sport e il calcio.

• La sua passione per il calcio l’ha scritta in un libro, l’ABC del calcio di Massimiliano Allegri.

• Ha stabilito diversi record da allenatore, tra cui quello di vincere un double per quattro stagioni consecutive.

• Da giovane è stato soprannominato Acciuga dal suo tecnico, Rossano Giampaglia, per la statura fisica.

ultimo aggiornamento: 17-05-2019

X