Dalla traversa colpita da quaranta metri alla moglie passando per il lavoro da Direttore Sportivo: ecco chi è Massimiliano Mirabelli.

Massimiliano Mirabelli è un Direttore Sportivo ed ex calciatore italiano  salito alle luci della ribalta dopo il suo passaggio al Milan dopo la cessione da parte di Silvio Berlusconi a Yonghong Li nell’estate del 2017.

Massimiliano Mirabelli biografia

Nato a Rende, in provincia di Cosenza, il 15 agosto 1969. Inizia la sua vita calcistica giocando nel Rende e arrivando alla C2. Giocherà anche al Crotone senza grandi successi e senza trovare la notorietà ed è così che capisce che il suo posto è dall’altra parte della barricata, prima come osservatore poi come dirigente.

Massimiliano Mirabelli calciatore: la carriera

Prima che dirigente sportivo, Massimiliano Mirabelli è stato un discreto calciatore. Difensore centrale di sostanza e non molta qualità, Massimiliano Mirabelli naviga nelle serie minori, arriva alla C2 e veste la gloriosa maglia del Crotone nella stagione 1994/1955, una stagione da sogno per i rossoblu. Si ritira dal calcio giocato a ventisei anni.

Massimiliano Mirabelli, ds

Massimiliano Mirabelli inizia la carriera da dirigente nel Rende nella stagione 1996-1997 e collabora intanto con l’Empoli calcio come osservatore. La stagione successiva passa in Promozione, al San Calogero, poi dopo due anni trascorsi nuovamente in Eccellenza tra Acri Rossanese fa ritorno al Rende (2001). Ottiene due promozioni consecutive, poi nel 2007 la società raccoglie l’eredità del Cosenza Calcio, intanto fallito, e prende il nome di Fortitudo Cosenza. Mirabelli diventa il Direttore Sportivo del club e prosegue la sua lunga scia di successi.

La parentesi in Inghilterra e l’Inter

Approda nel calcio di primo livello nella stagione 2013/2014 quando, dopo un anno trascorso a fare l’osservatore per l’Inter, si trasferisce al Sunderland. Tornerà in nerazzurro la stagione successiva, questa volta come capo degli osservatori. Regala all’Inter giocatori del calibro di Perisic Mourillo anche se molti ricordano solo il flop Gabigol.

Goretzka MASSIMILIANO MIRABELLI mercato Milan Pietro Pellegri
MASSIMILIANO MIRABELLI

Mirabelli ds del Milan

Lascia il suo posto all’Inter nel 2016 e inizia a sognare in grande grazie a Marco Fassone. Con Silvio Berlusconi in procinto di vendere il Milan, lo stesso Fassone è l’uomo di fiducia di Yonghong Li, l’investitore cinese intenzionato a mettere le mani sul Diavolo. La trattativa sarà di fatto lunga ed estenuante, ma durante il tempo trascorso tra uffici, avvocati e carte burocratiche, Mirabelli riprende a girare l’Europa alla scoperta di nuovi talenti. È lui infatti il Direttore Sportivo scelto senza esitazioni da Marco Fassone. Il suo ingresso nella società di via Aldo Rossi sarà ufficializzato solo dopo la firma del closing e la cessione del Milan agli investitori cinesi. Nell’estate del 2017, la prima da ds del Milan, Massimiliano Mirabelli conquista i tifosi rossoneri con una campagna acquisti milionaria che porta a Milanello ben undici giocatori tra giovani promesse e campioni affermati.

Marco Fassone Mirabelli Milan
Marco Fassone

Massimiliano Mirabelli, moglie e vita privata

Massimiliano Mirabelli nel 2002 ha sposato Serena Arcuri, conosciuta nel bellissimo borgo di San Lucido. La moglie di Mirabelli di professione fa l’avvocato, e chissà che in qualche occasione non abbia dato una mano al marito. La coppia ha due figlie, la prima Loredana nata nel 2004, e la secondogenita Chiara nata nel 2009.

Le curiosità su Massimiliano Mirabelli

Ancora calciatore, Massimiliano Mirabelli in occasione di Crotone-Silana tentò il gol della vita con una conclusione dai quaranta metri: i sogni di gloria si infransero però sulla traversa.

L’ex presidente del Cosenza Massimiliano Paletta ha svelato un aneddoto su Mirabelli ai microfoni di Sportitalia: “Nella prima stagione a Cosenza decidemmo di riportare una nostra vecchia gloria e dargli anche la fascia da capitano, dopo una serata di trattative il ragazzo ci disse che avrebbe dato una risposta la mattina seguente. Massimiliano si rivolse alla moglie e le disse che non gli dispiaceva aspettare, ma gli dispiaceva soltanto dirgli che la mattina seguente avrebbe scelto un altro. Per la cronaca il ragazzo dopo qualche minuto firmò il contratto“.

Dal 2004 Massimiliano Mirabelli è iscritto all’Albo dei Direttori Sportivi della FIGC grazie alla sua esperienza e al suo titolo di studio.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio curiosità Massimiliano Mirabelli milan moglie people

ultimo aggiornamento: 29-11-2017


Attento Milan, la Roma ti soffia Badelj: primo incontro tra le parti

Gennaro Gattuso, Milan si cambia: verticalizzazioni e difesa a tre da rivedere