Chi è Massimo Galli, il primario dell’ospedale ‘Sacco’ di Milano e impegnato nella lotta al coronavirus. Il curriculum dell’infettivologo.

MILANO – Tra le persone impegnate in prima linea nella lotta al coronavirus c’è Massimo Galli, infettivologo e primario dell’ospedale Sacco di Milano. Andiamo a conoscere meglio uno dei volti nuovi emersi nel corso della pandemia.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Chi è Massimo Galli, il curriculum del professore italiano

Nato l’11 luglio 1951 (Cancro) a Milano, Massimo Galli si è laureato nel 1976 in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Milano. Conclusi gli studi, Galli ha iniziato subito a lavorare all’Ospedale Sacco mettendosi al servizio dei suoi pazienti.

Nel corso della sua lunga carriera il Professore ha ricoperto anche incarichi importanti in associazioni di livello nazionale, come ad esempio l’associazione impegnata nella lotta contro l’Aids o nella Società di malattie Infettive e Tropicali.

Il suo ruolo durante l’emergenza coronavirus

Galli è uno dei medici in prima linea per combattere il coronavirus. Primario dell’ospedale Sacco di Milano, dall’inizio della pandemia si è messo al lavoro, insieme con i suoi collaboratori, per cercare di trovare una cura e fermare la crisi sanitaria.

Galli si è distinto per aver sempre preso posizione in modo netto, inequivocabile. In televisione ha spesso discusso anche animatamente con chi metteva in dubbio l’efficacia dei vaccini o la pericolosità del virus.

Massimo Galli positivo al Covid

Nel gennaio 2022 Galli ha comunicato di essere risultato positivo al Covid. “Sono stato una schifezza“, ha dichiarato il Professore, evidenziando che per le persone anziane non si tratta di una passeggiata o di una semplice influenza, come qualcuno continua a sostenere.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-01-2022


Chi è Pier Ferdinando Casini, uno dei profili in corsa per il Quirinale

Chi è Lapo Nava, portiere della Primavera del Milan venuto alla ribalta… per una foto in tram