Scopriamo assieme chi è il nuovo talento nel mondo del calcio Moustapha Cissé, il 18enne guineano attaccante dell’Atalanta.

Il nuovo acquisto dell’Atalanta Moustapha Cissé, classe 2003, ha alle spalle un passato non facile. Partendo dalla povertà è riuscito a raggiungere la vetta della Serie A grazie al suo talento, per cui l’Atalanta l’avevo già notato quando giocava delle partite di calcio all’interno della squadra “Rinascita Refugees”, squadra di rifugiati che milita nella Seconda categoria pugliese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La biografia di Moustapha Cissé

Moustapha Rlhadji Cissé Nasce il 14 settembre del 2003, a Conakry, la capitale della Guinea. Cresciuto in condizioni di povertà e difficoltà arriva in Italia nel 2019, a Pozzallo. Accolto poi nella città di Lecce ha iniziato a muovere i primi passi nel calcio giocando con la squadra dei rifugiati “Rinascita Refugees”.

Moustapha Cissé: la carriera

Il 23 febbraio 2022 però l’Atalanta gli fa firmare un contratto aggregandolo come giocatore alla squadra Primavera, avendolo notato in una delle partire disputate con la sua ex squadra. Si dimostra un talento con 3 reti in 4 partite e il 17 marzo 2022 viene convocato per la prima volta i prima squadra, debuttando tre giorni dopo nella ripresa della gara di Serie A contro il Bologna. Non si sa a quanto sia stato accordato lo stipendio per il momento.

La vita privata di Moustapha Cissé

Non si sa molto della vita privata del giovanissimo giocatore dell’Atlanta Moustapha. La sua infanzia pare essere stata difficile. Partendo da un paese della Guinea la sua vita si è trascinata in una dura corsa per arrivare a raggiungere l’Italia, tragitto sofferto nel 2019. Un percorso che gli ha dato la possibilità di sviluppare al massimo le sue potenzialità nel mondo del calcio, finendo a contratto con l’Atalanta.

3 curiosità su Cissé

-Tullio Gritti lo ha descritto come “la genialata di Gasperini”

-Ha decine di migliaia di follower su Instagram.

-Il sindaco ragusano Roberto Ammatuna l’ha descritto in un post su Facebook come “Il successo della serie A del calcio italiano in cui si avvia a diventare uno dei protagonisti”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-03-2022


Chi è Sergey Razov: l’ambasciatore in Italia della Federazione Russa

Alla scoperta del giornalista russo Dmitry Muratov, Premio Nobel per la Pace 2021