Alla scoperta di Nathalie Tocci, politologa, editorialista e direttrice dell’Istituto degli Affari Internazionali di Roma.

Dopo una brillante carriera universitaria Nathalie Tocci continua a far parte del mondo accademico in qualità di professore onorario dell’Università di Tubingen. Numerose le sue esperienze professionali all’interno del panorama della politica internazionale, come numerosi sono i comitati di cui ha fatto e fa parte. Durante la sua carriera professionale ricopre diversi ruoli come quello di Analista per Cipro all’interno dell’International Crisis Group e quello di amministratore non esecutivo indipendente di Eni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Nathalie Tocci: la biografia

Nathalie nasce nella capitale d’Italia, Roma, nella giornata del 7 maggio del 1977. Consegue la laurea in Scienze Politiche presso l’University College di Oxford e in seguito ottiene nel 1999 un master presso la London School of Economics con una tesi sulla politica economica della Turchia. Successivamente completa un dottorato in Relazioni Internazionali nell’anno 2003, per cui sviluppa una ricerca sulla questione di Cipro del 1998-2002.

La carriera di Nathalie Tocci

Durante la sua carriera professionale collabora con diverse e numerose realtà inerenti alle relazioni internazionali e alla politica internazionale, tra cui il Robert Schuman Centre for Advanced Studies dello European University Institute, la Transatlantic Academy di Washington e con il Centre for European Policy Studies di Bruxelles, in quest’ultimo in qualità di Research Fellow del Wider Europe Programme. Nel 2006 ricopre il ruolo di responsabile della ricerca per la politica estera europea all’Istituto Affari Esteri, di cui diviene direttrice nel 2017. Diviene, nel 2014, Consigliere per le strategie internazionali del Ministro degli Affari esteri, Federica Mogherini, seguendone la carriera ne ricopre poi il ruolo anche di special adviser. Dal 2020 è consigliere eletto per conto del Ministero dell’economia e delle finanze nel consiglio di amministrazione di Eni.

Nathalie Tocci: la vita privata

Persona molto riservata in merito alla sua vita privata, Nathalie non ama condividere informazioni sulla sua vita sentimentale. Non sono infatti noti i dettagli della sua vita privata, anche se sembra però che abbia un compagno e un figlio, di cui però non è noto al pubblico neanche il nome. Ignoto anche l’ammontare del suo patrimonio economico.

4 curiosità sulla politologa Tocci

  • Dal 2013 al 2020 è stata membro del consiglio di amministrazione di Edison SpA.
  • Tocci è autrice di diverse pubblicazioni letterarie.
  • Ha un profilo Twitter dal 2012.
  • Nel 2008, nell’ambito del European Foreign and Security Policy Studies Programme, ha ricevuto il premio Anna Lindh.
  • Il suo account Instagram è privato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-05-2022


Chi è Tiziano Crudeli, giornalista e telecronista del Milan

Chi è la giornalista del Tg1 Dania Mondini