Chi è Pedro Sanchez: tutto sul premier spagnolo che si è dimesso
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Chi è Pedro Sanchez: tutto sul premier spagnolo che si è dimesso

Pedro Sanchez

Segretario del Partito Socialista, è stato primo ministro in Spagna dal 2018. Politico ed economista, ha due figlie e una passione per lo sport.

E’ di questa mattina la notizia delle sue dimissioni dall’incarico di capo del governo spagnolo, a causa della sconfitta alle amministrative per mano del Partito Popolare. Qui vogliamo ripercorrere tutta la vita di Pedro Sanchez, tra carriera politica e sfera privata.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Pedro Sanchez: la biografia

Pedro Sanchez Pérez-Castejon è nato a Madrid il 29 febbraio 1972 (è quindi del segno zodiacale dei Pesci). Dopo il diploma al liceo, si laurea in Economia e Commercio presso l’Università Complutense di Madrid, ma approfondisce gli studi con un master a Bruxelles in Politica economica dell’UE e un altro master presso la IESE Business School in Leadership della pubblica amministrazione.

Pedro Sanchez: la carriera

L’ex premier spagnolo comincia la sua carriera come professore universitario di Struttura economica e Storia del pensiero economico. Decide poi di dedicarsi all’attività politica sul campo e diventa quindi portavoce al Parlamento europeo, per poi assumere il ruolo di capo di gabinetto dell’Alto Rappresentante delle Nazioni Unite Westendrop, in Bosnia, durante il conflitto del Kosovo.

Dal 2004, è poi entrato nell’amministrazione comunale di Madrid, come consigliere e assessore comunale. E’ dal 2014 che inizia la sua attività politica più significativa: nel mese di luglio viene eletto in qualità di segretario generale del PSOE, il Partito Socialista Operaio Spagnolo, di cui ancora oggi è a capo, dopo una breve interruzione del mandato nel 2016, a causa del fallimento del primo incarico di governo.

E’ nel 2018 che diventa ufficialmente primo ministro spagnolo, grazie ad una mozione di sfiducia che aveva presentato nei confronti di Mariano Rajoy, alla guida del Partito Popolare di destra, e che aveva fatto cadere il governo precedente.

Il governo Sanchez I viene minato da una crisi nella maggioranza, e dopo nuove elezioni e tentativi di coalizioni falliti, Pedro Sanchez viene nominato per la seconda volta primo ministro nel 2020, ruolo che ha avuto fino al 29 maggio 2023, quando ha consegnato le dimissioni.

Pedro Sanchez: la vita privata

Pedro Sanchez è sposato dal 2006 con Maria Begoña Gómez Fernandez, fundraiser, docente universitaria e impiegata in una ONG. Insieme hanno due figlie, Ainhoa e Carlota.

Pedro Sanchez: curiosità

Il politico spagnolo è dichiaratamente ateo.

E’ stato il primo premier a giurare davanti a Re Felipe VI senza simboli religiosi.

Pedro Sanchez è appassionato di sport: ama il basket e tifa la squadra di calcio Atletico Madrid.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2023 18:21

Tutto su Marcello Ciannamea: ecco chi è il nuovo direttore dell’itrattenimento Rai

nl pixel