Chi è Piero Chiambretti, il nuovo conduttore di ‘Tiki Taka’. La carriera e la vita privata del grande tifoso del Torino.

ROMA – Piero Chiambretti è il nuovo conduttore di Tiki Taka. Il presentatore grandissimo tifoso del Torino è stato scelto per sostituire Pierluigi Pardo che per anni è stato al timone di questa trasmissione. Il programma è in onda ogni lunedì sera in seconda serata su Italia 1 per commentare l’ultima giornata di campionato.

Chi è Piero Chiambretti, la carriera del presentatore

Nato ad Aosta il 30 maggio 1956 (Gemelli), Piero Chiambretti ha iniziato a lavorare come disc-jockey nel 1976 nella sua Torino. Sei anni di esperienza in radio e televisioni più piccole prima di approdare in Rai nel 1982 grazie al concorso di viale Mazzini Un volto nuovo per gli anni ’80.

Da questo momento è iniziata la sua lunga e importante ascesa con il successo arrivato nel 1987 con il programma Va’ Pensiero. Un volto che è entrato diverse volte nelle case degli italiani e lo farà anche in questo 2020 con la trasmissione Tiki Taka. Una ripartenza per lo showman visto che nei mesi scorsi è stato colpito dal coronavirus.

Piero Chiambretti positivo al coronavirus

Piero Chiambretti è risultato positivo al coronavirus a marzo. Per lui è stato previsto un ricovero in ospedale insieme alla madre, che purtroppo è deceduta qualche giorno dopo. Un lutto importante per il presentatore visto che la donna è stata un punto di riferimento per lui.

Moglie, figli e vita privata

La vita privata dello showman è sempre stata al centro della luce dei riflettori. Il presentatore ha avuto un lungo fidanzamento (sette anni) con Ingrid Muccitelli. I due si sono separati nel 2009 con un comunicato ufficiale. Poco dopo ha iniziato la relazione con Federica Laviosa, storia finita nel 2016. Da questa coppia è nata la figlia Margherita il 26 maggio 2011.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
people Pierluigi Pardo piero chiambretti tiki taka

ultimo aggiornamento: 21-09-2020


Rosario Livatino, 30 anni fa l’assassinio del ‘Giudice ragazzino’. Mattarella, ‘Resistere a intimidazioni della mafia’

22 settembre, nasce Ronaldo il fenomeno brasiliano