La carriera e la vita privata di Raheem Sterling, calciatore del Manchester City e della nazionale inglese.

Stella della nazionale inglese e del Manchester City, Raheem Sterling è uno dei calciatori più talentuosi della Premier League, in grado di mettersi in mostra anche agli Europei disputati nel 2021.

Chi è Raheem Sterling

Nato l’8 dicembre 1994 in Giamaica, Sterling vive un’infanzia drammatica, segnata dalla morte del padre, ucciso quando aveva appena due anni. Anche dopo aver raggiunto il successo Sterling ricorda la drammatica scomparsa del padre. Finito al centro delle polemiche per un tatuaggio sul polpaccio, un fucile, il calciatore ha dato una spiegazione quasi commovente: “Quando avevo due anni mio padre è stato ucciso da un colpo d’arma da fuoco. All’epoca avevo promesso a me stesso che non avrei mai toccato un’arma. Calcio di destro, dunque il tatuaggio ha un significato più profondo”.

Cresce con la madre come unico grande punto di riferimento e all’età di cinque anni si trasferisce in Inghilterra. Ironia della sorte, in un quartiere a pochi passi da Wembley, dove sarebbe arrivato a giocare da protagonista.

“Abitavo a due minuti da Wembley e da piccolo mi sono sempre detto: se mai riuscirò a giocarci devo riuscire a segnare un gol“, sono state le parole di Sterling dopo il gol messo a segno a Euro 2020 contro la Croazia.

Quello stadio, quel tempio del calcio, diventa per lui una sorta di ossessione. In senso positivo. Basti pensare che sul polpaccio ha tatuato un bambino che guarda Wembley.

Sono due le curiosità forse meno note. La prima: Sterling è stato insignito dell’Ordine dell’Impero Britannico per il suo continuo impegno nella lotta contro il razzismo. La seconda: il ragazzo ha una grande passione per l’atletica. Le doti dello scattista non gli mancano.

Durante il lockdown per l’emergenza Covid Sterling ha avuto un periodo difficile e si è rifugiato nel mondo dei videogiochi. Giocava anche sei o sette ore al giorno. Poi ha iniziato a seguire le lezioni di allenamento su Zoom.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Raheem Sterling
Raheem Sterling

La carriera

Dopo gli inizia al QPR, Sterling, ancora minorenne, approda al Liverpool ed esordisce in Premier a soli 17 anni. Nel 2015 passa al Manchester City per sessantacinque milioni circa. Una cifra enorme per un giovane.

Lo stipendio

Secondo le indiscrezioni, al Manchester City Sterling guadagna circa 12 milioni di sterline a stagione, piazzandosi ai primi posti della classifica dei calciatori più pagati del City.

La fidanzata e i figli di Sterling

Sterling è legato da anni a Paige Milian, nata il 25 luglio 1995. La ragazza di origine caraibiche è un’imprenditrice. Paige è madre di due figli, Thiago Sterling e Ariah. Raheem Sterling ha avuto una figlia dall’ex fidanzata Melissa Clarke, Melody Rose.


Chi è Marco Cattaneo

Dalla Sampdoria alla RAI, chi è Alberto Rimedio