Scopriamo il giudice Rosario Aitala, che fa parte della Corte Penale Internazionale e che valuterà i crimini di guerra commessi in Ucraina.

Rosario Aitala è giudice della Corte Penale Internazionale che ha il compito di valutare i crimini di guerra compiuti in Ucraina dai militari russi. Rosario dopo la formazione universitaria ha intrapreso una brillante attività lavorativa. Dal mondo accademico in qualità di professore, la mondo diplomatico dove investe il ruolo di giudice, passando anche all’interno delle strutture delle Forze dell’Ordine.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La biografia di Rosario Aitala

Rosario Salvatore Aitala nasce il 24 settembre del 1967. A Catania comincia la sua formazione scolastica e universitaria, dove frequenta il corso di dottorato di ricerca in diritto amministrativo tributario. Si trasferisce nella capitale italiana per specializzarsi in Protezione internazionale dei Diritti umani e in Finlandia per specializzarsi in Stato di diritto e Ricostruzione Civile dei Paesi in stato di crisi . Successivamente consegue il diploma in Diritto penale internazionale presso l’Istituto universitario europeo di Firenze.

La brillante carriera di Rosario Aitala

Nel corso degli anni Novanta Rosario ricopre dapprima il ruolo di Funzionario di Polizia con incarico di dirigenza della Squadra Mobile della città di Pavia, successivamente quello di Vice dirigente di Commissariati a Milano, fino a divenire Capo di Gabinetto alla Questura di Treviso. Dal 1997 al 1998 frequenta un tirocinio alla Corte di Appello di Milano come Magistrato. Nello stesso anno fino al 2003 diviene membro del gruppo Misure di prevenzione antimafia alla procura della Repubblica di Trapani.

Durante i primi anni del Duemila investe diversi incarichi tra cui Direttore del Dipartimento di Giustizia Penale ed Esperto Principale in Albania e Esperto scientifico per la Commissione europea a Bucarest. All’interno del Parlamento Europeo ricopre il ruolo di Esperto per la riforma giudiziaria nel sud est Europa. Ricopre il ruolo di Coordinatore in diverse occasioni, tra cui Coordinatore dei Programmi per l’Afghanistan e Coordinatore per il progetto europeo di gemellaggio con la Procura Generale di Albania.

Dal 2013 è Consigliere per gli Affari Internazionali del Presidente del Senato della Repubblica e dal 2017 è giudice della Corte penale internazionale, con un mandato che si conclude nel 2027. Ricoprendo quest’ultimo ruolo ha il compito di valutare quali crimini di guerra sono stati commessi in Ucraina durante il conflitto con la Russia, in città come Mariupol, Bucha, Irpin, Hostomel e Kiev.

Rosario Aitala e la vita privata

In merito alla vita privata del Magistrato Rosario Aitala non si hanno informazioni certe, sembra sia sposato. Anche il suo patrimonio rimane ignoto.

4 curiosità su Aitala

  • Rosario è poliglotta: oltre all’italiano parla francese, inglese, albanese e spagnolo.
  • Insegna Diritto Internazionale Penale alla LUISS.
  • Non sembra avere profili social personali.
  • Ha scritto diversi libri, tra cui nel 2021 Diritto Internazionale Penale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-04-2022


Chi è Michele Santoro: uno dei giornalisti e conduttori italiani più seguiti

Cosa c’è da sapere su Alessandra Todde, Viceministro dello sviluppo economico