Simona Malpezzi nuova capogruppo del Pd al Senato. L’esponente dem prende il posto di Andrea Marcucci.

ROMA – Simona Malpezzi nuova capogruppo del Pd al Senato. L’esponente dem è stata eletta all’unanimità al posto di Andrea Marcucci. “Io non voglio essere solo la presidente di tutti – le sue prime parole riportate dall’Ansa ma un presidente che intende dare forma e sostanza ad una leadership femminile. E quindi nessuna neutralità, perché è proprio con le parole, il sapere e la capacità di cura di una donna che interpreterò questo ruolo. Senza lasciare nessuna indietro“.

Chi è Simona Malpezzi, la carriera dell’esponente dem

Nata a Cernusco sul Naviglio il 22 agosto 1972, Simona Flavia Malpezzi si è laureata in Lettere Moderne con una tesi su Amintore Fanfani. Concluso il periodo di studi, ha iniziato la sua carriera di insegnante. Professione che l’ha portata per qualche anno in Germania insieme alla famiglia.

Il suo ritorno in Italia è avvenuto nel 2009 e subito si è iscritta al Partito Democratico. Un profilo molto apprezzato al Nazareno e quattro anni dopo la prima elezione in Parlamento come deputata. Nel 2018 il passaggio al Senato e la nomina a sottosegretaria per i rapporti con il Parlamento con il Governo Conte 2. Una nomina confermata anche con Draghi oltre che diventare capogruppo al Senato dopo l’elezione di Enrico Letta come segretario del Partito Democratico. Un ruolo sicuramente importante in un momento non facile per i dem visto il cambio di passo chiesto dal nuovo leader.

Partito Democratico
fonte foto https://www.facebook.com/partitodemocratico

La moglie i figli e la vita privata di Simona Malpezzi

Della vita privata dell’esponente democratico si sa ben poco. Una scelta fatta dalla stessa politica, che ha preferito mantenere il massimo riserbo su quello che succede fuori dal Parlamento. Da anni al suo fianco c’è il marito Thomas. La coppia ha due figlie.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/partitodemocratico


Sgarbi parla della malattia: “Non ho metastasi di nessun tipo e, fortunatamente, la cosa è circoscritta”

Speranza: “Si vaccinerà anche nelle aziende”