Chi è Simone Inzaghi, il nuovo allenatore dell’Inter. La carriera e la vita privata dell’allenatore nato a Piacenza.

ROMA – Simone Inzaghi è il futuro del calcio italiano. Il tecnico, dopo essersi in mostra sulla panchina della Lazio, ha preso il posto di Antonio conte sulla panchina dell’Inter.

Chi è Simone Inzaghi, la carriera da giocatore

Nato a Piacenza il 5 aprile 1975 (Toro), Simone Inzaghi si è avvicinato al mondo del calcio sin da piccolo grazie al fratello maggiore Pippo. Dopo le prime esperienze in prestito, l’esplosione definitiva è avvenuta nella stagione 1998-1999 proprio con la squadra della sua città.

Prestazioni che hanno portato su di lui le attenzioni della Lazio. Con i biancocelesti ha vinto lo Scudetto nel 2001 con l’esperienza che è stata interrotta nel 2005 (prestito alla Sampdoria) e Atalanta (trasferimento all’Atalanta) prima di chiudere la carriera nella Capitale nel 2010.

La carriera da allenatore

Appesi gli scarpini al chiodo, Inzaghi ha accettato la sfida di allenatore con Allievi Regionali, Nazionali e Primavera prima di approdare sulla panchina della Prima Squadra della Lazio.

La ‘promozione’ definitiva è arrivata nel 2016 in un’estate molto movimentata per il tecnico. Prima la chiamata del Crotone, poi lo stop di Lotito che lo aveva destinato alla Salernitana. Infine, il passo indietro di Bielsa con il presidente biancoceleste che ha deciso di affidare a lui la panchina del club capitolino e i risultati non sono mancati con una Coppa Italia e due Supercoppe conquistate.

Simone Inzaghi all’Inter

Il 3 giugno 2021 Simone Inzaghi è diventato ufficialmente il nuovo allenatore dell’Inter, prendendo il posto di Antonio Conte.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Lo stipendio di Simone Inzaghi all’Inter

Nel 2021 Simone Inzaghi è stato al centro di un intreccio di mercato. Ad un passo dal prolungamento di contratto con la Lazio, il tecnico ha fatto un passo indietro accettando l’offerta dell’Inter, orfana di Antonio Conte. Al tecnico sarebbe stato offerto un contratto biennale da quasi 4 milioni di euro a stagione.

La moglie, i figli e la vita privata di Simone Inzaghi

La vita privata dell’allenatore non è mai stata fuori dalla luce dei riflettori vista la sua relazione con Alessia Marcuzzi. Una storia che ha dato alla luce Tommaso nel 2001. Dopo la separazione, il tecnico della Lazio si è unito a Gaia Lucariello. Dalla coppia è nato Lorenzo nel 2013.

Chi è Gaia Lucariello, moglie di Simone Inzaghi

Gaia Lucariello è nata il 26 febbraio del 1983. Laureata in Scienze della Comunicazione, è diventata una nota imprenditrice. Dopo aver lavorato nell’azienda di famiglia, la Lucariello ha avviato un’attività indipendente: un’attività basata sull’affitto di borse firmate.

Le curiosità

Da calciatore, Inzaghi si è sempre ispirato a Marco Van Basten, Paolo Rossi e Altobelli. Da allenatore i suoi punti di riferimento sono Simeone, Eriksson e Roberto Mancini, tre tecnici che ha avuto la fortuna di incontrare sulla propria strada.

Pochi sanno che l’allenatore è appassionato di carte. È uno dei suoi passatempo preferiti. Quando ha la possibilità, non rifiuta mai una partita.

Nel 2021 Inzaghi è venuto alla ribalta per un gesto degno di nota. Dopo aver saputo che il fratello di Roberto Rambaudi soffriva di dolori addominali, Simone Inzaghi lo ha messo in contatto con un ex medico della Lazio. Una scelta tempestiva e fondamentale. Cesare Rambaudi sarebbe stato operato per una peritonite che gli altri medici consultati non avevano riscontrato. Senza un tempestivo intervento medico la storia non avrebbe avuto un lieto fine.


Chi è Filippo Magnini

Chi è Emiliano Brembilla, ex nuotatore italiano