Chi è Ursula von der Leyen, presidente della Commissione dell’Unione europea. Dagli inizi nel Cdu alla carica di ministro della Difesa in Germania.

È Ursula von der Leyen la donna che ha messo d’accordo l’Europa diventando la nuova presidente della Commissione europea dopo giorni (anzi settimane) di trattative e tanti nomi bocciati. Ma chi è la tedesca che molti accostano alla Merkel ma che piace tanto anche a Visegrad?

Chi è Ursula von der Leyen

Nata l’ ottobre 1958 a Ixelles, Ursula ha la politica nel sangue. Il padre, Ernst Albrecht, fu Ministro-Presidente della Bassa Sassonia. La piccola Ursula cresce di fatto in Belgio, frequenta la scuola europea a Bruxelles, poi prosegue il suo corso di studi con il liceo scientifico. Prosegue gli studi in campo di economia e inizia nel 1980 il corso di laurea in medicina.

La carriera politica

La sua carriera politica è legata al nome del CDU. Si iscrive al partito nel 1990 e approda al governo nel 2003 quando diventa Ministro degli Affari Sociali, delle Donne, della Famiglia e della Salute della Bassa Sassonia nel governo di Christian Wulff.

Nel 2005 Angela Merkel la sceglie come Ministro della Famiglia, mentre nel 2013 scrive a suo modo un pezzo di storia della Germania diventando la prima donna a rivestire l’incarico di Ministro della Difesa.

La presidenza della Commissione Ue

Il 2 luglio la von der Leyen viene scelta come presidente della Commissione Ue. La sua candidatura ha convinto i conservatori, che la vedono vicina alla Merkel, ma anche la nuova destra, che vede in lei la scelta giusta per un’Europa più autonoma.

I figli e la vita privata

Per quanto riguarda la vita privata della donna sappiamo che è sposata con Heiko von der Leyen, nella vita medico e imprenditore) e, altro piccolo record nel mondo della politica tedesca è madre di ben sette figli. L’ultimo figlio è nato nel 1999, il primogenito nell’87

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza people politica ursula von der leyen

ultimo aggiornamento: 03-07-2019


3 luglio, Francesco Cossiga presta giuramento come presidente della Repubblica

La Sea Watch rilancia la sfida a Salvini: “Torniamo in mare”