Lutto nel mondo dello spettacolo, è morto Kirk Douglas: il duro per eccellenza del cinema aveva 103 anni.

Il mondo dello spettacolo e soprattutto gli amanti del cinema piangono la scomparsa di Kirk Douglas, morto all’età di 103 anni.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Morto Kirk Douglas, il duro del cinema

Kirk si è spento a 103 anni. Da tempo aveva problemi di salute. Nel 1996 un ictus avrebbe cambiato per sempre la sua vita.

La notizia della morte è stata confermata da Michael Douglal, che ha scritto un messaggio condiviso sulla propria pagina Facebook.

“E’ con grandissima tristezza che io ed i miei fratelli annunciamo che Kirk Douglas ci ha lasciati, all’età di 103 anni. Per il mondo era una leggenda, un attore dell’epoca d’oro del cinema che ha vissuto a lungo nei suoi anni d’argento, un attivista umanitario la cui dedizione alla giustizia ha indicato uno standard al quale tutti noi possiamo aspirare. Ma per noi era solo un papà”.

Chi era Kirk Douglas, la biografia

Nato ad Amsterdam, Stato di New York il 9 dicembre 1916, Kirk Douglas è stato uno degli attori più amati ed apprezzati nella storia del cinema. Sia dai registi che dal pubblico. Fuori dal set è stato, come ricorda chi lo conosceva bene, un uomo caparbio, con dei valori, in grado di far fronte alle difficoltà della vita. Ha conosciuto il significato della parola fame perché ha vissuto in povertà cronica. Ha vissuto un rapporto controverso con il padre, che pure sarebbe stato tra quelle che lo avrebbe sempre incoraggiato a inseguire i suoi sogni.

Per potersi permettere gli studi Kirk lavorò come cameriere, poi iniziò una occasionale carriera da lottatore. Alla fine l’Accademia d’arte drammatica lo avrebbe ammesso gratuitamente per merito.

Kirk Douglas
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Kirk_Douglas

La carriera di Kirk Douglas

L’esordio sul grande schermo risale al 1946, quando Kirk ha la possibilità di mostrare il suo potenziale nel film Lo strano amore di Marta Ivers. La vera svolta arriva nel 1949, quando riceve una candidatura all’Oscar per Il grande campione. Gli altri titoli nella carriera di Kirk Douglas sono capolavori di livello assoluto: Orizzonti di gloria e Spartacus, tanto per citarne due. Nel 1996 avrebbe chiuso un cerchio con il Premio Oscar alla Carriera.

La vita privata e le tragedie familiari

Come detto, quella di Kirk non sarebbe mai stata una vita davvero facile. L’attore perse il figlio Eric, stroncato da una overdose. Sopravvisse a un incidente in elicottero nel quale persero la vita due persone.

Furono due i matrimoni della sua vita: il primo, quello con Diana Dill, durò dal s. 1943–1951. Il secondo, forse il grande amore della sua vita, quello maturo, era quello con Anne Buydens, durato dal 1954 fino al 2020.

Kirk ebbe quattro figli, Michael Douglas, Eric Douglas, Joel Douglas, Peter Douglas

L’ictus e i problemi di salute

Nel 1996 il duro per eccellenza del cinema fu ricoverato in seguito a un ictus. I testimoni racconteranno di averlo visto arrivare in ospedale letteralmente terrorizzato. Proprio a causa dell’ictus Kirk perse quasi completamente la parola ma sarebbe riuscito a riprendere anche se solo parzialmente la capacità di comunicare.

La morte

Kirk Douglas è morto a 103 anni il 5 febbraio del 2020 in California, negli Stati Uniti.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-02-2020


La Cina annuncia cure anti-coronavirus. L’Oms frena: “Non c’è alcun farmaco efficace”

Treno deragliato a Lodi, due morti: le immagini e la ricostruzione