Chi sono le vittime dell’incidente di San Donato: dal miliardario romeno a un manager italiano sul velivolo con la moglie e il figlio.

ROMA – Chi sono le vittime dell’incidente di San Donato? Una tragedia che ha portato alla morte di otto persone, tra cui un bambino di nove mesi, figlio di un manager 31enne originario di Pavia che era salito sul velivolo insieme alla moglie e alla madre della compagna.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le vittime dell’incidente di San Donato

Tra le vittime dell’incidente di San Donato un noto manager. L’uomo, come scritto dal Corriere della Sera, è salito sul velivolo insieme alla moglie e al figlio di nove mesi. Con loro c’era anche la mamma della donna. Una tragedia, quindi, che ha distrutto un’intera famiglia.

Alla guida del velivolo c’era Dan Petrescu, uno degli uomini più ricchi della Romania. Imprenditore e immobiliare di successo, l’uomo era molto conosciuto nel suo Paese e aveva un patrimonio stimato attorno ai 3 miliardo di euro. Con lui c’erano anche la moglie e il figlio trentenne. L’ottava vittima è Julien Brossard, un uomo di 36 anni canadese e amico di Petrescu.

Ambulanza
Ambulanza

La ricostruzione dell’incidente

La ricostruzione dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, il velivolo era partito da Milano Linate e dopo qualche minuto è andato a schiantarsi contro questa palazzina. L’ipotesi è quella di un problema al mezzo, ma si saprà qualcosa di più solamente dopo l’analisi della scatola nera.

Una tragedia avvenuta nella giornata di domenica 3 ottobre 2021 e portato alla morte di otto persone. Tra le vittime anche un bambino di nove mesi che insieme al padre, alla madre e alla nonna stava andando in Sardegna. I punti da chiarire sono diversi e nei prossimi giorni ci potrebbero essere importanti novità.

ultimo aggiornamento: 03-10-2021


I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana

Coronavirus, Figliuolo: “In settimana raggiungeremo l’80 per cento dei vaccinati”