I cinque pub migliori di Roma: dalla Capitale all’America passando per l’Irlanda

Turismo Roma – Roma, il museo all’aria aperta che tutti vorrebbero/dovrebbero visitare almeno una volta nella vita. Cultura, tradizione, il suo dialetto, le sue vedute. Poi viene la sera, e la grande città regala attrattive per tutti i gusti e tutte le età. Quello che vogliamo regalarvi con questo articolo è un focus sui locali imperdibili della Capitale.

I cinque pub migliori di Roma

Roma pub irlandesi

Abbey Theatre Irish Pub – Situato a pochi passi da Piazza Navona, l’Abbey Theatre è l’Irish Pub in cima alla classifica della sua categoria. L’arredamento del locale riprende lo stile del teatro irlandese. La clientela, come di consueto in questo genere di pub, è giovane e internazionale, la scelta di birre è variegata, così come quella di rum e whisky. Pregevole anche il menù, dove la cucina italiana incontra la tradizione irlandese a un prezzo modico. Nel locale potrete trovare musica dal vivo o la diretta di una partita di calcio (o rugby). Insomma, gli ingredienti per una bella serata ci sono tutti.

Druid’s Den Pub – Siamo di fronte al terzo pub irlandese più vecchio di Roma, un vero e proprio pezzo di storia del divertimento romano  Musica dal vivo e birre irlandesi, locale accogliente e caloroso.

Roma pub musica dal vivo

Kill Joy Reloaded – Appassionati della musica dal vivo? Non potete perdervi il Kill Joy, vero e proprio tempio della musica capitolina. Le cover band, di altissimo livello, trasmettono le emozioni del concerto, l’adrenalina del palco e la gioia di risentire quella canzone che porti nel cuore. Da Eric Clapton agli ACDC passando per il Blues o Max Pezzali, la scelta musicale accontenta tutti ma proprio tutti. La location, in perfetto stile americano, ti riporta nel vecchio e selvaggio West, solo che i cavalli sono sostituiti da fiammeggianti Harley Davidson. Camerieri giovani e cordiali, così come il proprietario. Il menù regala vere perle per veri intenditori delle birre e dei super alcoolici. L’assenzio servito alla vecchia maniera è un’esperienza da provare (almeno) una volta nella vita. Imperdibile.

Roma pub centro

Ma che siete venuti a fa’ – Uno dei luoghi di ritrovo più battuti dalla gioventù capitolina è il Ma che siete venuti a fa (o semplicemente Macchè per i clienti più affezionati), birreria a pochi passi da Piazza Trilussa, centro nevralgico del divertimento romano.

Luppolo 12 – Basti dire, tanto per rendere l’idea: sedici spillatori, più di centocinquanta bottiglie da stappare, prezzi bassi e offerte o promozioni quasi quotidiane. Il tutto a San Lorenzo. Non serve altro, vero? Non vi resta che andare di persona.


Dalle colline del Chianti all’arte medicea: cinque luoghi da vedere in Toscana in autunno

Pompei e le meraviglie della Costiera: cinque luoghi da visitare in Campania in primavera