Le principali novità del nuovo Codice della Strada: stangata per chi guida con il cellulare. In caso di recidiva si passa alla sospensione della patente fino a tre mesi.

Il nuovo Codice della Strada prevede un inasprimento delle multe per chi guida usando lo smartphone (o il telefono cellulare) e per chi non rispetta i limiti di velocià.

Il nuovo codice della strada

Sono queste le principali innovazioni che entreranno in vigore con il nuovo Codice della Strada. La terza grande innovazione riguarderà anche l’obbligo di indossare le cinture di sicurezza sugli scuolabus. Obbligo che diventerà effettivo a partire dal 2024, questo anche per dare tempo alle società di adeguarsi alla nuova normativa.

Multe per chi guida con lo smartphone

Alla luce delle novità introdotte nel nuovo Codice della Strada, per chi guida con lo smartphone le multe passano vanno da 422 a 1697 euro. In caso di recidiva scatta la sospensione della patente fino a tre mesi.

Polizia locale
Polizia locale

Le altre novità del Codice della Strada

Tra le altre novità con le quali gli automobilisti italiani dovranno familiarizzare c’è anche la distanza di sicurezza laterale durante il sorpasso a una bicicletta.

Alcuni Comuni procederanno anche l’istituzione delle Zone scolastiche. Si tratta di zone intorno alle scuole intorno alle quali il limite di velocità scende a trenta chilometri orari almeno in concomitanza degli orari di entrata e di uscita da scuola.

Per tutte le informazioni sul codice della strada consultare il sito del Ministero dei Trasporti nella sezione dedicata.

Le vittime della strada nei primi giorni del 2020

I primi giorni del 2020, per quanto riguarda la cronaca italia, sono stati caratterizzati dai morti sulle strade. Il bilancio dei pedoni investiti e uccisi è già preoccupante, sia per la frequenza degli incidenti che per il numero delle vittime. Uno dei grandi problemi resta legato all’uso, o meglio all’abuso di alcol delle persone che poi si mettono alla guida mettendo a repentaglio la propria vita e quella di chi incontrano sulla propria strada.


Formula 1, Verstappen rinnova con la Red Bull. Hamilton resta in Mercedes?

Luca De Meo verso la Renault, il manager si dimette dalla Seat