Colori regioni, l’ordinanza di venerdì 21 maggio del ministro Speranza: tutta Italia in ‘zona gialla’.

ROMA – Il ministro Speranza ha firmato venerdì 21 maggio l’ordinanza sui nuovi colori. Come già anticipato dalla riunione della cabina di regia, l’intera Italia è in zona gialla. Anche la Valle d’Aosta, infatti, dopo la valutazione degli ultimi dati è stata ‘retrocessa’ nella fascia con meno restrizioni.

Un quadro destinato ancora a migliorare nelle prossime settimane. La prossima ordinanza, infatti, dovrebbe contenere il passaggio di Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia in zona bianca.

La mappa dell’Italia dal 24 maggio

In attesa dei primi passaggi in zona bianca, l’Italia dal 24 maggio si presenterà tutta in zona gialla. L’ultimo monitoraggio ha confermato un nuovo miglioramento del quadro epidemiologico con tutte le regioni con un Rt inferiore ad uno ed una incidenza sotto i 100 casi per 100mila abitanti. Le uniche a superare questa soglia sono Basilicata e Campania, ma la situazione sanitaria è sotto controllo e i numeri complessivi sono da zona con minori restrizioni.

Una situazione che, se confermata, dovrebbe consentire un passaggio graduale in zona bianca di tutta l’Italia. L’ipotesi sul tavolo del Cts è quella di vedere tutte le regioni nella fascia con minori restrizioni entro la metà di giugno. L’unica incognita è rappresentata dalla Valle d’Aosta, passata da poco in zona gialla. I numeri, però, sono positivi e per questo non ci dovrebbero essere ritardi.

Coronavirus Milano
Coronavirus Milano

In arrivo nuovi allentamenti delle misure?

Il prossimo monitoraggio potrebbe essere quello decisivo per un ulteriore allentamento delle misure. Il Centrodestra, sostenuto da Italia Viva, ha chiesto al premier Draghi un check a fine mese per valutare un ulteriore alleggerimento delle restrizioni.

I contatti sono quotidiani e tra fine maggio e inizio giugno potrebbe essere convocata una cabina di regia per valutare il quadro epidemiologico. Sul tavolo il superamento del coprifuoco (attualmente fissato al 21 giugno) e una riaperture anticipata delle piscine.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 22-05-2021


Global Health Summit, Draghi: “Dobbiamo vaccinare il mondo”

Vendite da record per il libro di Giorgia Meloni