17enne colpito all’addome da un suo coetaneo con un grosso frammento di vetro: si trova ricoverato in ospedale in terapia intensiva.

Il fatto è accaduto a Brusciano, in provincia di Napoli. In seguito ad una lite, un ragazzino, si suppone sia stato colpito con un grosso pezzo di vetro o con un coltello all’addome e – forse – all’inguine. La colluttazione è avvenuta in seguito ad una lite tra giovani a Brusciano.

Ospedale

In questo momento, il ragazzo ferito a morte, si trova ricoverato nell’ospedale del Mare nel reparto di terapia intensiva. La vittima della vicenda ha soltanto diciassette anni. Il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha reso nota la notizia. Stando ad alcune dichiarazioni ed ai video inviati da alcuni cittadini di Borrelli, la colluttazione è avvenuta la notte tra mercoledì e giovedì 16 giugno.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le condizioni del giovane 17enne

Il consigliere regionale ha fatto sapere che a ferire il ragazzo, è stato un giovane di Pomigliano d’Arco. Dopo la denuncia dell’accaduto, i carabinieri si sono subito messi sulle tracce del giovane. La vittima dovrà ora subire un intervento chirurgico a causa delle profonde ferite riportate all’addome. Secondo alcune notizie fornite dal personale medico sanitario, nonostante la gravità, le condizioni del giovane sarebbero stabili ed attualmente è ricoverato in terapia intensiva.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Elena Del Pozzo uccisa dalla madre con l’aiuto di un complice?

Amber Heard dopo il processo: “Amo ancora Johnny Depp”