Se abbiamo uno schermo molto largo, attivare le schede verticali ci permette di sfruttare meglio lo spazio. Ecco come fare.

Edge, il browser di Microsoft, sta provando nel suo piccolo a cambiare il mondo delle interfacce nel settore internet con accorgimenti piuttosto interessanti. Fra queste è in arrivo la possibilità di attivare le schede verticali.

Edge Canale Canary, la versione aggiornata quotidianamente dagli sviluppatori, ha incluso da agosto un’interessante barra laterale per le schede; questa rappresenta un concreto passo avanti per il mondo delle interfacce utente riguardanti il mondo dei browser. Questo perché, da dieci anni a questa parte, navigare su internet con un browser a schede è sinonimo di averle poco al di sotto della barra dell’indirizzo.

Grazie a questa funzione invece le possiamo spostare lateralmente. Un vantaggio che negli altri browser è possibile sfruttare solo utilizzando estensioni o altre funzionalità di terze parti.

Vediamo come fare per scaricare questa versione del browser e come fare per impostare le schede verticali.

Come scaricare e installare Edge Dev Channel o Edge Canary Channel

Per prima cosa vediamo come fare per scaricare un browser che supporta la funzione che cerchiamo.

Colleghiamoci alla pagina ufficiale dei download di Edge e scegliamo se installare Edge Canale Dev o Canary.
Il consiglio che possiamo seguire è quello di effettuare il download di Canale Dev.

schede verticali 1

Il canale Edge Canary infatti è ancora definito come instabile nella navigazione quotidiana ed è, di conseguenza, sconsigliato dagli stessi developer; Canale Dev è aggiornato meno frequentemente e più adatto all’utilizzo di tutti i giorni.

Facciamo clic su scarica per windows 10 ed aspettiamo che il nostro browser finisca di effettuare il download. Apriamo il file .exe che abbiamo scaricato e lasciamo il computer eseguire il download, Da esso ne conseguirà un installazione molto rapida che renderà avviabile Edge Canale Dev

Come abilitare le schede verticali in Microsoft Edge

Apriamo Microsoft Edge e facciamo bene attenzione a come è impostata l’interfaccia. Nell’angolo in alto a sinistra sarà possibile trovare un pulsante che, se cliccato, trasformerà le schede aperte in schede verticali.

schede verticali 2

Cosa vuol dire questo?
Le schede del browser saranno riposizionate all’interno di un apposito pannello nella parte sinistra dello schermo, quelle al di sotto della barra degli indirizzi scompariranno. Tutte le scorciatoie precedentemente valevoli per la navigazione a schede (CTRL + TAB o CTRL + 1/2/3/4 per fare due esempi) saranno ancora perfettamente utilizzabili. Sarà possibile aggiornare le schede, metterle nei preferiti, pinnarle ed eseguire tutte le altre azioni a cui eravamo abituati attraverso i clic del mouse.

L’unica differenza reale è legata alla presenza di un tasto (con una freccia stilizzata) che ci permetterà di ridurre l’ingombro del pannello, facendoci guadagnare spazio su schermo.

schede verticali 3

Come abilitare le schede verticali in Google Chrome

Se non vogliamo cambiare browser per sperimentare le schede orizzontali possiamo sfruttare un componente aggiuntivo di Google Chrome.

Vertical Tabs Chrome Extension è un componente aggiuntivo del noto browser che permette a noi utilizzatori di sperimentare le schede verticali evitando di installare Microsoft Edge.

Per poterlo utilizzare dovremo semplicemente scaricare l’estensione da questo link.

schede verticali 4

L’estensione è completa di tutte le funzioni più importanti: integrazione delle scorciatoie, presenza del tema scuro e così via. L’unica differenza rispetto a Microsoft Edge è l’impossibilità di eliminare le schede sotto la barra degli indirizzi senza utilizzare la modalità schermo intero (abilitabile con F11).

Fonte foto copertina: en.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Edge (elaborazione)

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
browser Chrome Edge guide News tech

ultimo aggiornamento: 11-11-2020


Come regolare la webcam in Windows 10

Le migliori App per la cura delle piante