Coronavirus, fase 2: come compilare l’autocertificazione (in attesa che venga sciolto il nodo dei congiunti e degli affetti stabili).

In vista del 4 maggio il Viminale è al lavoro per mettere a punto il nuovo modello di autocertificazione, che come specificato dal premier Giuseppe Conte resta necessaria per gli spostamenti.

Oltre alle ormai note occasioni di spostamento (comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o stringente necessità), potremo muoverci anche per andare a fare visita a un congiunto o a un affetto stabile, in attesa che Palazzo Chigi e/o il Viminale facciano luce su questa definizione decisamente poco selettiva.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it

Come compilare il modulo per l’autocertificazione

L’autocertificazione di fatto si compila in quattro semplici passaggi.

In primo luogo bisogna compilare tutti gli spazi relativi all’identità della persona che si sta spostando e che quindi sta compilando l’autocertificazione.

Bisogna poi indicare il tragitto inserendo l’indirizzo di partenza e quello di arrivo o destinazione.

Nella parte finale si dovrà indicare il motivo dello spostamento. E per quanto riguarda i congiunti? In attesa del nuovo modello, si dovrebbe barrare la casella necessità e poi specificare nella parte sottostante (a questo riguarda dichiara che…) la visita a un congiunto.

Stando alle informazioni a disposizione, non dovrebbe essere necessario, per motivi di privacy, inserire il grado di parentela del congiunto.

Modulo autocertificazione
Modulo autocertificazione

I nodi da sciogliere

Il timore del governo e dei tecnici è che in mancanza di una definizione solida e soprattutto verificabile di congiunti, fidanzati e affetti stabili, di fatto la nuova autocertificazione rappresenti il lasciapassare valido per chiunque voglia uscire di casa.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


Contagiati e attualmente positivi, qual è la differenza

Crisi del trasporto aereo, Ryanair prevede 3.000 esuberi