Come costruire un drone: la guida per assemblare, passo dopo passo, il proprio quadricottero personalizzato.

Un drone è un tipo di veicolo aereo senza pilota usato per una varietà di scopi, come la sorveglianza, la fotografia e la consegna. Sono anche diventati sempre più popolari per uso ricreativo. Offrono un modo divertente ed emozionante per fare esperienza di volo e possono essere usati per scattare foto e video aerei. Grazie alla loro dimensione ridotta e al loro peso basso, sono facili da trasportare e da conservare. Questo articolo vi insegnerà come costruire il vostro drone utilizzando materiali che sono facilmente reperibili. Ecco i passaggi necessari per poter riuscire nella creazione del vostro quadricottero fai da te.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come costruire un drone: i materiali necessari

Il primo passo è raccogliere i materiali necessari. Per questo progetto, avrete bisogno di un Arduino Uno, un telaio di drone, quattro motori, quattro eliche, una batteria, un ESC, componente che consente loro di navigare e adattare autonomamente la velocità, e un trasmettitore.

Vertiporto
Vertiporto

L’Arduino Uno è il cervello del drone e può essere acquistato per circa 25 euro su Amazon. Il telaio può essere costruito con qualsiasi materiale vogliate, ma vi consiglio di utilizzare qualcosa di leggero e robusto come carbonio o alluminio. I motori e le eliche possono essere acquistati per circa 5-10 euro ciascuno su Amazon, mentre la batteria, l’ESC, e il trasmettitore possono essere trovati per una decina di euro ciascuno su qualsiasi store online.

I passaggi principali per costruire un drone

Una volta raccolti tutti i materiali necessari, è il momento di iniziare a costruire il drone. Il primo passo è montare i motori sul telaio. La maggior parte dei telai hanno fori pre-drillati che corrispondono alla dimensione dei motori, quindi dovrebbe essere un processo semplice avvitare i motori in posizione.

Il prossimo passo è attaccare le eliche ai motori. Ci sono solitamente delle marcature sulle eliche che indicano qual è il lato che dovrebbe guardare avanti. Assicuratevi che le eliche siano attaccate con l’orientamento corretto, o il drone non volerà correttamente.

Il passo finale è collegare l’Arduino al motore e alla batteria. Questo passaggio può essere un po’ complicato, quindi vi consigliamo di seguire un tutorial online. Una volta che l’Arduino è collegato, potete fare dei test per capire se il drone funziona correttamente. Basta semplicemente attaccare la batteria e accendere il programma per provare a far volare il proprio quadricottero.

Drone con telecamera: come assemblarlo

Se siete interessati a imparare a costruire un drone dotato di telecamera, dovete seguire lo stesso procedimento precedente, aggiungendo però all’acquisto degli elementi anche una telecamera. Potete trovare anche quest’ultima in un negozio online o in un negozio di modellismo locale. Una volta raccolti tutti i materiali necessari, è il momento di iniziare a costruire il drone. Una volta assemblato il tutto, serve testarlo. Assicuratevi di calibrare il controllore di volo, e controllate l’equilibrio del drone. Una volta effettuati questi controlli, siete pronti per decollare e divertirvi!

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-06-2022


Come si installa Linux su PC?

Come convertire un file Excel in PDF