Come installare Linux: una guida per riuscire a montare il sistema operativo sul proprio PC.

Linux è un sistema operativo versatile e potente che può essere utilizzato su un vasto numero di dispositivi, dagli elaboratori desktop e laptop, ai server e anche ai Raspberry Pi. In questo articolo, ti mostreremo come installare Linux sul tuo computer, cercando di comprendere al meglio anche le differenze tra le varie distribuzioni del sistema operativo disponibili.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come installare Linux su PC: preparazione di Ubuntu

Il primo passo che devi fare è scegliere una distribuzione Linux appropriata. Esistono diverse distribuzioni, ciascuna con i propri vantaggi e svantaggi. Per i principianti, raccomandiamo l’utilizzo di Ubuntu. Una volta scelta una distribuzione, dovete scaricare il file ISO. Questo file sarà utilizzato per installare Linux sul computer. Una volta scaricato il file ISO, devi creare una pendrive avviabile. Per fare questo, devi disporre di una chiavetta con almeno 4GB di spazio, e di un programma chiamato UNetbootin.

scrivania pc windows mac
scrivania pc windows mac

Una volta installato UNetbootin, apri il programma e seleziona la scheda “Diskimage”. Successivamente, seleziona il file ISO che hai scaricato in precedenza e clicca su “Apri”. A questo punto, seleziona dal menu a tendina “Target Device” la tua pendrive, e clicca su “OK”. UNetbootin creerà ora una pendrive avviabile contenente la distribuzione Ubuntu.

Come installare Ubuntu

Adesso è il momento di installare Linux. Per fare questo, devi avviare il computer utilizzando la pendrive. Accedi alla BIOS e cambia l’ordine di avvio in modo che la pendrive sia la prima voce. Ogni computer è differente, quindi non possiamo darti istruzioni specifiche. Tuttavia, esistono molte guide online che possono aiutarti. Una volta avviato il computer utilizzando la pendrive, vedrai l’installer di Ubuntu. Seleziona “Installa Ubuntu” e segui le istruzioni a schermo. L’installer ti chiederà di scegliere la lingua, il layout della tastiera e se si vuole installare Ubuntu accanto a Windows o cancellare il disco rigido e installare Ubuntu e basta. Successivamente, sarà necessario scegliere la propria zona oraria e la partizione del disco. Ubuntu può essere installato su una singola partizione, ma è consigliabile creare almeno due partizioni: una per l’operating system e una per i dati. Il passaggio successivo è quello di creare un nome utente e una password per l’account utente. Verrà anche chiesto il proprio nome e l’indirizzo email.

L’ultimo step è quello di decidere se si vogliono installare software di terze parti, come codec audio e video, e se si vuole creare un account utente per il software center di Ubuntu. Una volta completata l’installazione, verrà richiesto di riavviare il computer. Dopo averlo riavviato, si potrà finalmente accedere a Ubuntu e iniziare ad utilizzarlo.

Quali sono le migliori distribuzioni di Linux?

Ci sono diverse distribuzioni Linux disponibili, ognuna con i propri punti di forza e di debolezza. In primo luogo nella nostra lista c’è la già citata Ubuntu. Si tratta di una delle più popolari distribuzioni Linux ed è perfetta per i principianti. È facile da usare e ha una grande comunità di utenti che sono felici di aiutare i nuovi arrivati. Ubuntu viene inoltre fornito con una vasta gamma di software preinstallato, quindi puoi iniziare a utilizzarla rapidamente.

Un’altra popolare distribuzione Linux è Fedora, nota per il suo software all’avanguardia e le sue caratteristiche, che la rendono una buona scelta per chi vuole provare le ultime e più grandi novità. Tuttavia, può essere un po’ più difficile da usare rispetto a Ubuntu e ha una comunità di utenti più piccola.

Se si sta cercando una distribuzione Linux che è potente e facile da usare, allora raccomandiamo Linux Mint. Questa si basa su Ubuntu, ma ha alcune funzionalità extra che lo rendono una buona scelta per gli utenti domestici. È ben supportato dalla comunità e include una vasta gamma di software preinstallati.

Infine, abbiamo Debian, una distribuzione Linux di lunga data che è popolare tra gli utenti più esperti. È molto stabile e personalizzabile, ma può essere ostica per i principianti. Tuttavia, se si sta cercando una distribuzione Linux che può essere adattata alle proprie specifiche necessità, Debian è una buona scelta. Insomma, quale distribuzione Linux è più adatta a te? Una risposta non esiste. Dipende dalle tue esigenze e dal tuo livello di esperienza.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Come rimuovere gli smart tag da un foglio di calcolo in Excel

Come si costruisce un drone?