Come funziona e quanto è efficace Paxlovid, la pillola antivirale di Pfizer contro il Covid.

Pfizer continua a lavorare alla messa a punto di Paxlovid, la pillola antivirale contro il Covid. Dopo aver prodotto uno dei primi vaccini contro il nuovo coronavirus, la società guarda già alla fase successiva della pandemia, ossia alla gestione ordinaria dei contagi e dei nuovi casi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

I dati sull’efficacia della pillola

In base agli ultimi dati comunicati dalla società, la pillola antivirale di Pfizer sarebbe in grado di ridurre il rischio di ospedalizzazione e decesso fino al 90 per cento circa (89%) nei soggetti fragili, quindi quelli più a rischio. Gli studi sono stati condotti su pazienti risultati positivi al Covid e che per diversi motivi erano considerati soggetti fragili o comunque a rischio per quanto riguarda una forma grave di malattia. I dati hanno dimostrato una elevata efficacia della pillola contro la forma grave della malattia e contro il decesso.

Coronavirus Covid
Coronavirus Covid

Come funziona Paxlovid, la pillola antivirale di Pfizer contro il Covid

Ma come funziona Paxlovid? Si tratta di una terapia farmacologica antivirale che attacca gli elementi che il nuovo coronavirus sfrutta per replicarsi nell’organismo. Di fatto rallenta e limita la capacità del virus di riprodursi nell’organismo.

La somministrazione

Per quanto riguarda i tempi e i modi della somministrazione, la pillola deve essere presa per via orale e deve essere assunta già in seguito al manifestarsi dei primi sintomi. Questo potrebbe esser uno dei limiti della pillola. Come noto, i sintomi sono simili a quelli di un’influenza o di un raffreddore, quindi l’infezione potrebbe essere riconosciuta in ritardo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 06-11-2021


Covid, si avvicina il rischio della zona Gialla prima di Natale

Cop26, giovani in piazza: manifestazioni in (quasi) tutto il mondo