Ormai è indispensabile sapere come ottenere lo SPID, il primo passo per iscriversi alla piattaforma. Ecco come fare.

Sono sempre di più le persone che si stanno attivando per ottenere lo SPID e sono sempre di più anche quelle che invece lo hanno già ottenuto. Ma lo SPID, cos’è? Non è che il sistema unico di accesso attraverso identità digitale per i servizi online delle pubbliche amministrazioni italiane e dei privati aderenti, che permette di svolgere online numerose operazioni che altrimenti richiederebbero di rivolgersi a qualche sportello. Fare lo SPID è semplice, anche se serve un po’ di pazienza per completare correttamente tutta la procedura necessaria. Vediamo ora come ottenerlo.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Come ottenere lo SPID

Per poter richiedere l’SPID è necessario interfacciarsi con il sito per l’agenzia digitale per l’italia digitale cliccando su questo link.

come ottenere lo spid
Fonte foto copertina: spid.gov.it

L’identità digitale SPID è sì dei cittadini, ma deve essere ottenuta attraverso l’intercessione di una società privata, denominata identity provider.

Sono nove le società che possono fungere da identity provider per lo SPID: esse sono Aruba, InfoCert, Intesa, Lepida, Namirial, Poste Italiane, Sielte, Spiditalia e Tim.
Queste aziende sono accreditate dalla pubblica amministrazione per gestire le identità digitali dei cittadini.

Ogni identity provider offre una proposta leggermente diversa: alcuni SPID non sono validi al di fuori del territorio italiano, alcuni non includono l’utilizzo dei messaggi OTP via SMS e così via.

Sul sito ufficiale dell’identità digitale potremo trovare un comodo schema con tutte le informazioni del caso.

Come ottenere lo SPID

È importante sottolineare che non ci sono differenze di utilizzo tra gli spid rilasciati da diverse società.

SPID: i requisiti per averlo

Per ottenere uno spid è necessario avere più di 18 anni ed essere cittadini italiani, avendo una carta di identità e un codice fiscale italiano in corso di validità.
Lo SPID si può richiedere anche online, a patto di poter navigare su internet attraverso un dispositivo (computer, tablet o smartphone) avendo un indirizzo email.

SPID: i costi

L’unico costo da sostenere è legato alle modalità di registrazione: quelle tramite webcam sono, solitamente, a pagamento mentre quelle in presenza richiedono uno spostamento dell’utenza presso una sede concordata con l’identity provider. Da segnalare che esistono anche alcuni tutorial video ufficiali che spiegano facilmente come fare. Ecco per esempio quello relativo al riconoscimento online.

Esistono tre livelli di sicurezza per l’SPID. In Italia non è possibile ottenere uno SPID con livelli di sicurezza inferiori al secondo. Questo permette a tutti i proprietari di SPID di accedere a servizi “sofisticati” delle pubbliche amministrazioni.

Come ottenere lo SPID gratis

Ma è possibile ottenere lo SPID gratis? La risposta è sì ed è possibile in due modi. Il primo è tramite le Poste con il riconoscimento di persona negli uffici postali oppure tramite l’App PosteID se si ha la Carta d’Identità elettronica.

Il secondo metodo è scegliendo come identity provider Sielte. Anche in questo caso ci si può recare personalmente presso gli uffici, oppure fare la procedura di riconoscimento via webcam o tramite l’App identificati con la Carta d’Identità elettronica.

Come fare il riconoscimento.

La registrazione dello SPID è divisa in tre differenti passaggi: l’inserimento dei dati, la creazione delle credenziali ed il riconoscimento.

Le prime due fasi sono molto semplici e ci chiedono soltanto di inserire dati, creando poi un profilo SPID; la fase più delicata è quella del riconoscimento, ovvero quella dove l’identity provider ha la necessità di valutare se effettivamente il richiedente è chi dice di essere.

Esistono due modi per effettuare il riconoscimento: di persona (presentandosi all’ufficio della società scelta) e attraverso una videochiamata (spesso a pagamento)

Completato il riconoscimento l’identity provider si preoccuperà di consegnare al cittadino le credenziali legate al suo SPID, tramite Email o SMS.

Fonte foto copertina: spid.gov.it

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-01-2022


Sono trascorsi 15 anni dal primo iPhone Apple

Green Pass su smartphone Apple Watch: come averlo sempre con sé