Ecco come si fa a registrare telefonate con il proprio smartphone Android o iOS per poterle riascoltare quando si vuole.

Registrare telefonate è legale? Una domanda questa che molti si pongono, anche perché in determinate circostanze può essere davvero utile salvare una conversazione avuta via telefono. La risposta è sì, è consentito registrare chiamate, senza dover richiedere autorizzazioni, ma non lo è poi diffondere l’audio (a meno che non ci sia il consenso anche dell’altra persona impegnata nella conversazione). Ma come si fa a registrare le telefonate su iPhone o smartphone Android? In questo articolo troverete tutte le risposte che cercate.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Come registrare una telefonata su Android?

Così come è semplice registrare le chiamate su Skype, è semplice farlo anche sullo smartphone. Iniziamo con il vedere come registrare una chiamata su Android. Ci sono varie App che possono venirci in aiuto, una di queste potreste addirittura già trovarla installata sul vostro smartphone (nel caso in cui non ci fosse basta scaricarla): è Google Telefono.

Uomo telefona con smartphone e scrive
Uomo telefona con smartphone e scrive

Per poter registrare le telefonate con questa applicazioni è necessario avviare le chiamate o rispondere a quelle ricevute entrando prima nell’App. Dopo aver avviato la telefonato o aver risposto a quella in entrata, non resta che cliccare sul pulsante “Registra”.

Le telefonate resteranno registrate all’interno di Google telefono e potranno essere riascoltate o anche cancellate in qualsiasi momento.

Registrare chiamate su Android: le altre App

In alternative a Google Telefono, per registrare telefonate su Android sono disponibili nel Google Play Store altre App che potete decidere di utilizzare.

Una di queste è RMC: Android Call Recorder. E’ un’applicazione gratuita, una volta installate andate nelle Impostazioni del vostro smartphone e selezionate Attiva Servizio Silla voce Recording. Inn questo modo l’applicazione registrerà le vostre chiamate.

Un’altra App è Registratore di Chiamate-callX che funziona in modo simile a RMC: Android Call Recorder e permette di registrare le telefonate sia in entrata che in uscita.

L’ultima applicazione per registrare telefonate su Android che segnaliamo è Registratore di chiamate. Il nome è simile a quello dell’App presentata e anche l’uilizzo è simile. Uno dei vantaggi di questa applicazione è che permette di salvare i file audio in formato MP3.

Registrare telefonate su iPhone

Come si fa invece a registrare chiamate sull’iPhone? Anche in questo caso a venirci in aiuto sono le applicazioni presenti sull’App Store che possono essere facilmente e gratuitamente (non tutte però) scaricate sul nostro smartphone Apple.

La prima che vi presentiamo è Call Recorder – IntCall. Utilizzare questa applicazione è davvero molto semplice: dopo aver avviato la chiamato, aprite l’applicazione e cliccate sul pulsante di avvio registrazione. Il vantaggio di utilizzare questa App è che è gratuita.

Ce ne sono poi anche altre, ma a pagamento, che funzionano molto bene e sono ideali per registrare telefonate su iPhone. Una è REKK. Se volete registrare una chiamata che siete voi stessi ad effettuare, non vi resta che far partire la telefonate direttamente dall’applicazione, se invece quella che volete memorizzare sul vostro iPhone è una chiamata in entrata, dopo aver risposto entrate su REKK e avviate la registrazione.

Un’altra App a pagamento è TapeACall, che ha però lo svantaggio di non essere supportato da Vodafone (non scaricatela se avete questo gestore telefonico). Il suo funzionamento è uguale a quello delle altre applicazioni viste in precedenza.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-01-2022


Come registrare programmi e film TV

Come fare chiamate WhatsApp da computer