Quando si crea un canale YouTube, oltre all’importanza e alla qualità dei contenuti che si offrono al proprio pubblico, bisogna anche fare attenzione ad altri aspetti da curare con la massima attenzione.

Partiamo dal fatto che bisogna creare banner YouTube, che siano coerenti con il nostro canale, perché sono il primo biglietto da visita.  Non bisogna tralasciare a livello di grafica neanche le miniature.

Altro elemento da curare è la descrizione del video. È importante portare il nostro pubblico a leggere questa descrizione e farla in maniera ottimizzata con le parole chiave giuste,  che, in questo modo, vadano a posizionare bene il nostro video nella piattaforma. Andiamo quindi a vedere insieme come realizzare una descrizione del video di YouTube in maniera che catturi l’attenzione.

video youtube
Fonte foto: unsplash.com

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

1.    Il testo deve essere subito accattivante

Parti con le parole giuste sin dall’inizio. La prima frase è quella fondamentale. Puoi renderla anche più empatica utilizzando qualche emoticon: anche in questo caso non esagerare, ma mantieni il giusto equilibrio. La prima frase deve contenere il concetto del tuo video. Così il tuo utente capirà subito cosa sta per vedere e catturerai la sua attenzione.

2.    L’importanza del linguaggio

Le frasi devono essere chiare e brevi.  Quello che serve è sempre la chiarezza e la semplicità. Essendo un social, il tono di voce deve essere colloquiale e amichevole. Ogni social ha il suo linguaggio e così YouTube. Mai andare nel formale. Non è il luogo giusto anche perché l’utente cerca informazioni, ma il linguaggio deve essere facile sia nelle descrizioni che nei video, proprio per mantenere viva l’attenzione.

tastiera
Fonte foto: unsplash.com

3.    La descrizione anticipa il bisogno o desiderio dell’utente

Se il tuo utente si trova su YouTube potrebbe essere per motivi ludici oppure per cercare un video tutorial, che vada a soddisfare una sua esigenza: da informazioni beauty e fashion, alle informazioni sul computer, al conoscere come risolvere un lavoretto di fai da te e via dicendo. Gli argomenti sono vari. Ovviamente il tuo utente non avrà la percezione che il suo bisogno sia soddisfatto, fintanto che non avrà visto tutto il video.

Avendo a disposizione una offerta copiosa su YouTube, per captare la sua attenzione molto selettiva e molto veloce, la prima frase della descrizione riuscirà a fargli capire che quel video può soddisfare il suo bisogno. Diamo quindi importanza alla descrizione, che deve essere:

  • Esaustiva.
  • Non troppo breve, ma neanche prolissa.
  • La prima frase resta la fondamentale.
  •  Ogni parola va scelta con la massima attenzione,

4.    Lo spazio bianco è importante

Quando scriviamo una descrizione per il video di YouTube è importante avere frasi semplici incisive e chiare, che facciano capire immediatamente all’utente di che cosa si occupa il video e quale bisogno andrà a soddisfare. Per rendere maggiormente incisivo il messaggio è molto importante anche lo spazio bianco. Infatti, tra una frase e l’altra, per metterle in evidenza si può lasciare uno spazio bianco affinché risalti maggiormente all’occhio la parte scritta. Tanto quanto il testo è importante, altrettanto quindi lo è lo spazio bianco per facilitare la lettura veloce e la memorizzazione del messaggio e va gestito con cura.

computer youtube
Fonte foto: unsplash.com

5.    Usa sempre le parole chiave

Analogamente a quello che è un blog di testo, anche il video di YouTube va posizionato a livello di SEO. Questo implica che andrai a cercare le parole chiave che meglio possono funzionare per la tua descrizione. Ogni video del tuo canale, con il suo specifico argomento, avrà delle specifiche Key word, quindi la ricerca deve essere capillare. Queste Key word devono essere inserite in maniera organica e naturale nelle frasi che  usi nella descrizione. Questo aiuterà ad avere un miglior posizionamento nella ricerca  sia nella piattaforma YouTube, sia su Google.

6.    Non creare aspettative false

Prima di tutto usa la sincerità nella descrizione. Non dovrai creare delle false aspettative, ma descrivere con precisione e chiarezza quello che esattamente gli utenti andranno a trovare, in maniera che così non avrai disatteso le aspettative, ma le avrai soddisfatte e  sarai probabilmente seguito anche negli altri tuoi video.

7.    Aggiungi il link

Se hai un sito che rimanda ai tuoi prodotti o ai tuoi servizi e vuoi far sì che il tuo utente possa fare il passo successivo, posiziona il suo link alla fine della tua descrizione (che non deve ovviamente essere lunga), in maniera da non dare l’impressione che tu voglia vendere o offrire qualche cosa. Questo link passerà semplicemente come un suggerimento a continuare ad approfondire la conoscenza di quanto tu hai già anticipato nel video. Per te sarà una potenziale conversione.

Il tuo canale YouTube curato con le giuste attenzioni, che sono lavori che tu per primo puoi fare senza dover spendere capitali, sarà un canale vincente che non solo si posizionerà bene ma darà i risultati che ti sei prefissato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-04-2022


ID Apple bloccato: come recuperarlo facilmente anche senza password

Materassi a molle insacchettate: cosa sono e quali vantaggi offrono