Perché parlare di Hashtag

Con circa un miliardo di utenti attivi ogni giorno, instagram si rivela senza dubbio una delle piattaforme social più utilizzate al mondo. Le persone amano trascorrere il loro tempo per visualizzare foto e video interessanti, per seguire personaggi pubblici o per visualizzare nuovi post inerenti ad un argomento di loro interesse.


Se anche noi siamo su instagram e desideriamo aumentare la nostra popolarità, allora dobbiamo assolutamente imparare ad utilizzare al meglio gli Hashtag. Molti decidono di comprare like su instagram su alcune piattaforme strutturate per far impennare il proprio profilo instagram. Ma cosa sono gli Hashtag e perché dovremmo imparare ad usarli, soprattutto se desideriamo aumentare il nostro pubblico su instagram?

Smartphone

Cosa sono e perché sono importanti

Gli Hashtag sono delle etichette che vengono messe al nostro post, e servono appunto a catalogarlo in una determinata categoria. Servono alla piattaforma social per sapere dove inserire il tuo post e di  conseguenza permettere alle persone che cercano un post di quel genere di trovarlo facilmente. E’ chiaro come un loro utilizzo consapevole sia essenziale per accrescere l’appeal del proprio account ed attirare nuovi follower.

Come si utilizzano? Molto semplicemente, bisogna utilizzare il simbolo # seguito dalla categoria inerente al nostro post. Facciamo un esempio. Vogliamo pubblicare sul nostro profilo un breve video dove cantiamo un pezzo di una canzone che ci piace. Potremmo accompagnare il nostro post dagli Hashtag #Music #Karaoketime #nomedellacanzone. In questo modo potremo aiutare quelli che sono alla ricerca di qualcosa di affine a ciò che abbiamo postato.

Esistono diverse tipologie di Hashtag. Una delle più utilizzate è quello per community, che si occupa di unire creare una connessione tra tutti gli utenti che rientrano in una determinata categoria.  Un esempio può essere una community di italiani che vivono in Germania, come anche un gruppo di persone appassionate ad un determinato marchio di auto, e così via.

Il Brand Hashtag è un’etichetta creata direttamente da noi per pubblicizzare il nostro marchio. In questo caso dovremmo utilizzare semplicemente il nome della nostra ditta e da quel momento faremo di tutto per renderlo facilmente rintracciabile accompagnandolo con altre etichette che ruotano attorno al settore specifico di cui ci occupiamo.

Una delle best practice nell’utilizzare al meglio gli Hashtag è quella di tenersi costantemente informati su quali sono i trend più di tendenza. Non farlo potrebbe tagliarci fuori dalle ricerche effettuate dai nostri utenti. E visto che le tendenze cambiano piuttosto velocemente al giorno d’oggi, possiamo dire che dovremo prestare un’attenzione continua sotto questo aspetto.

Per capire quali sono gli Hashtag che potrebbero avere più successo per noi, potremo analizzare i profili dei nostri competitors di maggiore successo. Vediamo quali sono stati i post che hanno riscontrato maggiore successo, quelli che hanno scatenato un maggior numero di commenti e visualizzazioni. Poi chiediamoci se questi sono stati applicati in relazione ad un video o ad una foto, per capire quale alchimia funziona meglio per gli utenti. In ultimo possiamo dire che non sempre utilizzare gli Hashtag più popolari paga. Potremmo sceglierne alcuni più di nicchia ma che possono attirare un pubblico più fedele.


L’evoluzione del portachiavi: così l’anellino metallico diventa smart

Criptovalute: conosciamo meglio il Tron