La conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia di Paris Saint-Germain-Napoli: “Una partita importante ma non decisiva”.

PARIGI (FRANCIA) – Carlo Ancelotti ritorna a Parigi da ex. Il tecnico del Napoli ha presentato la delicata sfida in conferenza stampa: “Per noi è una partita sicuramente importante anche se non decisiva visto che c’è il ritorno da giocare. In questo torneo vanno considerato entrambi gli impegni. Loro partiranno favoriti ma noi siamo abituati alle difficoltà“.

Sull’ultima sconfitta a Parigi – “Sono cambiate molte cose rispetto allo scorso anno. Mi trovo in una grande squadre e sento la fiducia di tutto l’ambiente a differenza dell’ultima stagione dove mi seguivano solamente 4-5 giocatori“.

Paris Saint-Germain-Napoli, la conferenza stampa di Marek Hamšik

Non solo Carlo Ancelotti, in conferenza stampa ha parlato anche il capitano Marek Hamšik: “L’ultima vittoria sicuramente ci ha dato fiducia. Domani non sarà per niente semplice conquistare il successo ma cercheremo di ripeterci. Il mister ci ha trasmesso la tranquillità giusta per disputare partite come quella di domani“.

MAREK HAMSIK al Milan
MAREK HAMSIK

Su Cavani – “Sin da subito ha dimostrato di meritare una big. Riverderlo e affrontarlo è bello ma speriamo di portare a casa la vittoria“.

Paris Saint-Germain-Napoli, i convocati di Carlo Ancelotti

Di seguito l’elenco completo dei convocati di Carlo Ancelotti per Paris Saint-Germain-Napoli

Portieri

Ospina, Karzenis, Meret

Difensori

Raúl Albiol, Maksimovic, Koulibaly, Malcuit, Mário, Rui, Hysaj, Ghoulam

Centrocampisti

Fabián Ruiz, Rog, Allan, Diawara, Zielinski, Hamšik

Attaccanti

Mertens, Callejón, Milik, Insigne L.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Carlo Ancelotti e Marek Hamšik alla vigilia di Paris Saint-Germain-Napoli

https://www.youtube.com/watch?v=E3axfGy_JxE

fonte foto copertina https://twitter.com/sscnapoli

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 23-10-2018


Milan, terremoto difesa dopo il derby: Musacchio in discussione?

Champions League, terza vittoria per la Juventus. Dybala decide a Manchester