Green Pass ma non solo: la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Dopo la pausa estiva e dopo che il 1 settembre è entrata in vigore la nuova stretta sul Green Pass obbligatorio, esteso anche a scuola e trasporti, il Presidente del Consiglio Mario Draghi parla in conferenza stampa accompagnato dai ministri Giovannini, Bianchi e Speranza.

Di seguito il video della conferenza stampa di Mario Draghi.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

La conferenza stampa di Mario Draghi: “Bisogna vaccinarsi”

La campagna vaccinale prosegue spedita, quindi sono abbastanza fiducioso: raggiungeremo l’obiettivo dell’80% dei vaccinati entro fine settembre. Vorrei di nuovo ripetere il mio invito a vaccinarsi. Si tratta di un atto verso sé stessi e verso gli altri. Esprimo piena solidarietà a chi è stato ed è oggetto di odio da parte dei no Vax. Una violenza odiosa, vigliacca. Il lato positivo ci dice che la campagna vaccinale è stata abbracciata con grande entusiasmo dai giovani. L’adesione massiccia dei giovani ci permette di affrontare con una certa tranquillità la riapertura delle scuole”.

SCUOLA. La scuola in presenza è sempre stata la priorità di questo governo. Il 91% circa degli insegnanti ha ricevuto almeno una dose di vaccino. L’applicazione del Green Pass mi sembra stia andando bene. Sicuramente ci saranno casi e fotografie di cose che non vanno, come le fotografie di mezzi pieni“.

ECONOMIA. “L’economia cresce più delle aspettative e continua a crescere. I dati sono incoraggianti. Il mercato del lavoro va bene e l’occupazione non mostra segni di cedimento. Anche qui ci sono casi riprovevoli ma generalmente la situazione è positiva. Va detto che questo però è un grande rimbalzo. La vera sfida è mantenere un tasso di crescita più elevato rispetto a quello che c’era prima della pandemia. Intanto quelle che vediamo sono buone notizie”.

AFGHANISTAN.Stasera vedrò il Presidente Macron e si parlerà soprattutto dell’Afghanistan. Ci sono moltissime riflessione che si devono fare, che servono a tirare le coordinate per il futuro. Oggi bisogna pensare al futuro immediato. Dobbiamo aiutare gli afghani. Devo ringraziare tutto il comparto Difesa-Esteri per le operazioni di questi ultimi giorni. Alle persone che ci hanno aiutato abbiamo dato subito la condizione di rifugiato“.

L’ESTENSIONE DEL GREEN PASS.Io e il ministro Speranza ne stiamo parlando da tempo. Il Green Pass sarà esteso. Per stabilire i vari passi faremo una cabina di regia come chiesto dal Senatore Salvini ma la direzione è quella: il Green Pass sarà esteso. Dobbiamo decidere a chi estenderlo, non se. Il chiarimento politico lo fanno le forze politico. Poi è chiaro che ci si auguri una maggior convergenza all’interno della maggioranza. Ultimo punto: il governo va avanti“.

OBBLIGO VACCINALE. “Il governo valuta l’obbligo di vaccinazione”, ha dichiarato Draghi. “È una possibilità che resta a disposizione delle autorità – ha dichiarato Speranza. Per quanto riguarda la terza dose si partirà a fine settembre con i soggetti fragili“.

Mario Draghi
Mario Draghi

Speranza: “La situazione epidemiologica in questo momento è stabile”

La situazione epidemiologica in questo momento è stabile. In questo mese abbiamo tenuto limitazioni molto molto leggere. Questo significa che la campagna di vaccinazione è la vera arma che abbiamo. Il segnale più bello sta arrivando dai più giovani con un numero molto significativo di vaccinati“, ha dichiarato il ministro della Salute Roberto Speranza facendo il punto della situazione. “Il messaggio è quello che la campagna di vaccinazione è l’arma fondamentale per chiudere questa stagione così difficile e aprirne un’altra. I vaccini sono efficaci e sicuri”.

La ripresa della scuola

Ieri tutte le nostre scuole hanno riaperto e hanno riaperto per riaccogliere i ragazzi in presenza all’inizio dell’anno scolastico. È il frutto di un lungo lavoro iniziato la scorsa primavera. Le scuole sono rimaste aperte anche durante l’estate. Abbiamo recuperato più di un milione di ore di lezione. E siamo arrivati a settembre con la voglia di riaprire. E questa voglia è confermata dai numeri della campagna di vaccinazione, dai docenti e dai ragazzi vaccinati“, ha dichiarato il Ministro Bianchi parlando della ripresa della scuola.

Le regole sono quelle del CTS: mascherina, distanziamento dove possibile e regole fondamentali di igiene. Nelle classi dove sono tutti vaccinati si può togliere la mascherina“, ha dichiarato Bianchi parlando delle linee guida sulla scuola.

Scuola
Scuola

I trasporti

Dal 1 settembre è in vigore il Green Pass per i trasporti a lunga percorrenza e vorrei ringraziare anche i viaggiatori. Le Regioni ci devono mandare il piano per il potenziamento dei servizi del trasporto pubblico locale”, ha dichiarato il ministro delle Infrastrutture. “Dopo il confronto con i sindacati apriremo il tavolo con i firmatari del protocollo di sicurezza e faremo un tavolo specifico sui rischi per chi effettua i controlli”.

Il Consiglio dei Ministri del 2 settembre: l’ordine del giorno

Di seguito l’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri del 2 settembre come riportato sul sito del governo.

DECRETO-LEGGE: Disposizioni per il contrasto degli incendi boschivi e altre misure urgenti di protezione civile (PRESIDENZA – GIUSTIZIA – INTERNO – DIFESA – ECONOMIA E FINANZE – INNOVAZIONE TECNOLOGICA E TRANSIZIONE DIGITALE – TRANSIZIONE ECOLOGICA – POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – UNIVERSITÀ E RICERCA);
DECRETO-LEGGE: Disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali (PRESIDENZA – INFRASTRUTTURE E MOBILITÀ SOSTENIBILI – GIUSTIZIA – SVILUPPO ECONOMICO – SUD E COESIONE TERRITORIALE – ECONOMIA E FINANZE);
LEGGI REGIONALI;
VARIE ED EVENTUALI.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

L’agenda di Mario Draghi: gli impegni del 2 settembre

Nella mattinata del 2 settembre il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha incontrato Ingrida Simonyte, Primo ministro della Lituania. Al termine dell’incontro segue il Consiglio dei Ministri al termine del quale il premier Draghi parlerà in conferenza stampa insieme con i ministri Giovannini, Bianchi e Speranza. In serata Mario Draghi incontra a Marsiglia Emmanuel Macron.

coronavirus governo Draghi primo piano

ultimo aggiornamento: 02-09-2021


Ecco come si torna in classe: le linee guida per la scuola

Arriva la nuova stretta sul Green Pass, l’annuncio di Draghi. Per chi diventerà obbligatorio