Tavares ‘presenta’ Stellantis: “È l’inizio di un viaggio entusiasmante. un’azienda ben posizionata per competere nei mercati globali”.

Stellantis ha intenzione di fare sul serio e la conferma arriva ascoltando le parole dell’Amministratore delegato Tavares che annuncia 39 veicoli elettrificati entro il 2021. Una sorta di impresa che rende l’idea delle ambizioni del nuovo colosso che ha fatto irruzione nel mondo dell’auto.

Stellantis, la conferenza stampa di Tavares: “Un’azienda ben posizionata, con 39 veicoli elettrificati disponibili entro la fine del 2021”

Intervenuto in conferenza stampa, Carlos Tavares ha fatto il punto sui progetti e sulle ambizioni di Stellantis, intenzionata a sorprendere e a consolidare la propria posizione ai piani alti della classifica dei principali gruppi a livello europeo e non solo.

E’ l’inizio di un viaggio entusiasmante. Un’azienda ben posizionata per competere nei mercati globali, con 39 veicoli elettrificati disponibili entro la fine del 2021. Un gruppo di dimensioni significative e con posizioni commerciali consolidate in Europa, Nord America e America Latina“, ha dichiarato Tavares come riferito dall’Ansa.

Logo Stellantis
fonte foto comunicato stampa

La forza del gruppo

Parlando di numeri, Tavares ha assicurato che le dimensioni del nuovo gruppo consentiranno di evitare tagli e permetteranno di lavorare ai 39 veicoli elettrici che dovrebbero essere presto disponibili sul mercato. Una sfida senza ombra di dubbio ambiziosa, ma evidentemente Fca e Psa dovevano e potevano alzare l’asticella una volta unite le forze in Stellantis.

La strategia

Abbiamo un portafoglio di 14 marchi iconici, su alcuni non abbiamo investito così tanto. Ci saranno opportunità di business per alcuni brand che potranno avvalersi delle sinergie e rilanciarsi, ci saranno modelli sorelle o cugine […]. Ci focalizzeremo su questi brand esistenti, puntando su una loro crescita redditizia come abbiamo fatto sul mercato americano“, ha puntualizzato Tavares.

L’accoglienza dei mercati

Stellantis è stata accolta con favore sui mercati facendo registrare un andamento decisamente positivo, spinto anche dalle ambizioni e dai progetti che evidentemente sono considerati attendibili.


Antitrust, sanzione a ENI, ENEL e SEN per 12,5 milioni

Borse 20 gennaio, mercati in positivo. Nasdaq da record